CORONAVIRUS

Cinquemila mascherine donate dalla Dimar Group al Comune di Narni.

Giovedì 14 Gennaio 2021
il rappresentante della Dimar e l'assessora Silvia Tiberti

Sono arrivate, gratuitamente da una società delle provincia di Viterbo che, sta scalando le classifiche nazionali, la Dimar Group spa. L’amministratore delegato si è presentato ieri con cinquemila mascherine filtranti monouso che sono state donate alle "Dispense Solidali" del comune di Narni. Il coordinamento per così dire è stato di don Fabrizio, che si è fatto parte della azione di collaborazione tra il privato ed il Comune. E’ la terza donazione che aziende operanti nel territorio effettuano a Narni; le prime due nella parte primaverile della pandemia, quando le mascherine erano introvabili. Ma anche adesso avere in cassa cinquemila strumenti di protezione gratuiti non è per niente disprezzabile. Ora le mascherine saranno distribuite secondo i criteri fissati dall’assessorato ai servizi sociali del comune facendo però riferimento proprio alle Dispense Solidali, il particolare meccanismo che alimenta la distribuzione degli aiuti anche alimentari in questo particolare momento

© RIPRODUZIONE RISERVATA