Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Castel Viscardo, una mappa dei rischi
per i cittadini in caso di alluvione

2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Febbraio 2014, 15:05 - Ultimo aggiornamento: 16:54
CASTEL VISCARDO - Una mappatura del territorio del Comune di Castel Viscardo con tutte le zone a rischio esondazione, una cartellonistica stradale permanente per informare i cittadini. La mappa individua le strade particolarmente pericolose in caso di alluvione e un sistema informatizzato di invio immediato sms sul proprio cellulare per assicurare una risposta operativa sempre più pronta, tempestiva ed efficace. Ma anche un utile vademecum cartaceo sulle azioni da compiere e non di fronte ad eventi come alluvioni e terremoti.



Questi gli interventi su cui l’amministrazione castellese sta lavorando a pieno regime e che, a breve, sulla scorta delle conseguenze riportate dall’alluvione del 12 novembre 2012, diventeranno operativi per assicurare ai cittadini, oltre che sicurezza, anche strumenti utili di comportamento in caso di eventi come quello di due anni fa.



«Stiamo diffondendo capillarmente – ha spiegato il sindaco Massimo Tiracorrendo - il concetto di prevenzione, insieme alla Protezione civile regionale e l’Autorità presidio idraulico. Inoltre stiamo portando avanti un’accurata opera di ricognizione e censimento di tutto ciò che si trova nelle zone a rischio esondazione come Pianlungo-Le Prese ed Allerona scalo. Abbiamo anche creato un vademecum che a breve distribuiremo a tutta la cittadinanza sui comportamenti da tenere in caso di eventi calamitosi come alluvione, terremoti e eventi franosi. Anche il sistema di informazione tramite l’invio di sms sul proprio cellulare è stata un’iniziativa che abbiamo caldeggiato sin dall’inizio e che si auspica possa andare a regime unitamente al Comune di Allerona nelle prossime settimane».