Carabinieri Orvieto. I gradi di Capitano per il comandante Luciano Lappa, lunga e prestigiosa carriera nell’Arma

Carabinieri Orvieto. I gradi di Capitano per il comandante Luciano Lappa, lunga e prestigiosa carriera nell’Arma
di M.R.
2 Minuti di Lettura

Il comandante del Nucleo Operativo e Radiomobile di Orvieto Luciano Lappa, ha indossato i gradi da Capitano. Una giusta e meritata promozione per un esperto militare che corona così la sua lunga e variegata carriera nell’Arma dei Carabinieri. La cerimonia di conferimento dei gradi si è tenuta ieri, giovedì 6 maggio, presso la sede del Comando Legione Carabinieri con gli auguri per la recente promozione da parte del Comandante della Legione Carabinieri Umbria, del Comandante Provinciale e dei suoi collaboratori.

Legittima la soddisfazione degli ufficiali che hanno vissuto e vivono una lunga e prestigiosa carriera tra le fila dell’Arma.

Il capitano Lappa, laureato in Scienze dell’Amministrazione, ha iniziato la sua carriera militare nell’anno 1981, frequentando la scuola allievi Carabinieri a Chieti; nel 1982 ha frequentato la Scuola Sottufficiali Carabinieri a Velletri e Firenze e, nel 2018, il 1° Corso del Ruolo Straordinario presso la Scuola Ufficiali Carabinieri di Roma.

Nel 1984, neo promosso Vicebrigadiere, ha prestato servizio presso il 7° Reggimento Carabinieri “Trentino Alto Adige” in Laives (BZ), successivamente ha prestato servizio presso la Stazione Carabinieri di Fabro e presso il Nucleo Operativo di Orvieto. E’ stato inoltre comandante delle Stazioni Carabinieri di Orvieto Scalo e di Orvieto.

Conoscitore della lingua inglese e russa, è stato impiegato in diverse missioni all’estero per conto dell’Onu e dell’Unione Europea: in Kosovo negli anni 2004, 2012 e 2019 ed in Georgia, negli anni 2008-2009, come Osservatore dell’Unione Europea, in qualità di interprete/conoscitore di lingua russa. Recentemente, a conclusione del suo percorso professionale, è stato comandante in sede vacante della Compagnia Carabinieri di Orvieto.

Nel corso della sua lunga carriera gli sono stati tributati un encomio dal Comandante della Legione Carabinieri Umbria (per l’arresto di due rapinatori ed il recupero dell’intera refurtiva) e ben tre elogi per meriti, maturati nel corso delle missioni all’estero.

È insignito dell’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana e della Medaglia Mauriziana.

Venerdì 7 Maggio 2021, 14:53 - Ultimo aggiornamento: 14:54
© RIPRODUZIONE RISERVATA