Capodanno, picchiati e rapinati
fuori dal circolo dopo la festa

Giovedì 2 Gennaio 2020
TERNI Sono stati aggrediti e picchiati per rapinare ad un loro una catenina d’oro che portava al collo. E’ accaduto alle sei del mattino della primo giorno del 2020 davanti ad un circolo di via del Raggio Vecchio. Due giovani rumeni erano appena usciti dal locale dove avevano festeggiato l’arrivo del nuovo anno, quando sono stati avvicinati da altri due stranieri. Sono stati fermati e picchiati selvaggiamente per portare via loro una catenina d’oro che uno dei due portava al collo. Calci e pugni, poi i due malviventi si sono allontanati e i titolari del pub hanno chiamato i carabinieri intervenuti dopo pochi minuti. I due rumeni sono stati portati al Pronto Soccorso, il più grave ha una sospetta frattura del setto nasale, mentre ha riportati traumi al volto. Intanto, i carabinieri hanno avviato le indagini per identificare i due violenti rapinatori. A poca distanza, in via Gramsci, pochi giorni fa un episodio simile. Un sedicenne è stato massacrato di botte per un euro a pochi passi dal luna park da quindicina di ragazzini. Nella brutale aggressione ad opera di una baby gang, che nel giro di pochi secondi è sparita nel nulla, il minorenne ha riportato ecchimosi e tumefazioni al volto, escoriazioni alle ginocchia e alle mani e varie ferite. L’assalto è andato in scena nel pomeriggio di sabato, lungo il marciapiede di via Gramsci. Il sedicenne era insieme ad un gruppetto di amici e sta raggiungendo il luna park. Le ferite lasciate dal pestaggio sono state giudicate guaribili in venti giorni. Anche in questo caso ai carabinieri il compito di indagare per ricostruire i contorni delle due aggressioni.
  © RIPRODUZIONE RISERVATA
Potrebbe interessarti anche