Capodanno in piazza a Terni, si va a bando per 100mila euro

Capodanno in piazza a Terni, si va a bando per 100mila euro
di Aurora Provantini
3 Minuti di Lettura
Martedì 29 Novembre 2022, 13:07 - Ultimo aggiornamento: 13:08

TERNI – Il concerto di Capodanno a Terni è in costruzione. Va a  bando Mepa per 100mila con l’obiettivo di far salire sul grande palco che sorgerà in piazza Europa "Le Vibrazioni" o i "Tiromancino". Gruppo musicale rock composto dal cantante Francesco Sarcina, dal tastierista Stefano Verderi, dal bassista Marco Castellani e dal batterista Alessandro Deidda, il primo. Band  guidata da Federico Zampaglione, il secondo.

Gli uffici tecnici del Comune stanno predisponendo la delibera che sarà oggetto di discussione (o semplicemente di approvazione) della giunta Latini giovedì primo dicembre. In sostanza si torna a festeggiare in piazza e si dà ufficialmente il via al montaggio delle luminarie e all’allestimento dei villaggi tematici nel centro città. I ritardi del precedente bando vinto da Andrea Barbarossa (Eventi.com), si fanno sentire. Il cuore di Terni è ancora “spento”. Ma si conta di creare quell’atmosfera natalizia che accompagna lo shopping lento in poco più di una settimana.

Barbarossa ha iniziato dalle piazze: Europa, Tacito, Bambini. «La prima ad essere pronta sarà piazza Tacito - spiega - dove contiamo di realizzare il cielo stellato e  montare la sfera di Natale a terra entro venerdì. Nell'allestimento dovremo tener conto che a ridosso della fontana dello Zodiaco sorgerà un palco largo sei metri che ospiterà concerti e spettacoli organizzati dall’assessore alla cultura Cecconelli,  e lasceremo un po' di spazio anche a sei casine di legno».

Ma è in piazza Europa che verrà montato il palco più grande. Nonostante la concomitanza dei due eventi – il Natale di luci e il Capodanno – Palazzo Spada decide di non effettuare variazioni in corso d’opera: «Il grande albero che ormai caratterizza la festa, sorgerà nello stesso punto di sempre (in piazza Europa, ndr)  così il pubblico che sceglie la piazza per trascorrere il Capodanno avrà l’addobbo più bello della città».

Transenne all’albero, e via. Il Comune - questa la decisione di martedì 29 novembre -  affida l'intero  l’evento del 31 dicembre. Significa che l’aggiudicatario della gara da 100mila euro, dovrà farsi carico dei tutta l' organizzazione, che va dal piano di sicurezza e viabilità, al montaggio del palco e quindi all’occupazione di suolo pubblico, i bagni chimici, la Siae e l’artista.

© RIPRODUZIONE RISERVATA