Calvi dell'Umbria, nominati i vincitori del Premio Nazionale Roberto Rossellini per la migliore sceneggiatura

Calvi dell'Umbria, nominati i vincitori del Premio Nazionale Roberto Rossellini per la migliore sceneggiatura
di Francesca Tomassini
2 Minuti di Lettura
Sabato 11 Settembre 2021, 19:31

CALVI DELL'UMBRIA Dario Biancone, Stefano Disegni, Massimo Bertocci. Sono i nomi dei vincitori del Premio Nazionale Roberto Rossellini per le migliori sceneggiature con soggetto proprio Calvi dell'Umbria. Numerosi i lavori in concorso che la giuria composta da Silvia d'Amico, Lia Francesca Morandini, Gualtiero Rosella e presieduta da Renzo Rossellini ha dovuto visionare e votare. In palio un contributo concesso dall'"Associazione Roberto Rossellini per la diffusione della Conoscenza" che cura il premio, in collaborazione con il Comune di Calvi dell'Umbria, per la realizzazione dei cortometraggi. « Il principale obiettivo -spiegano gli organizzatori del Calvi festival in cui l'evento è inserito- è la trasposizione filmica delle sceneggiature giudicate meritevoli, nell’intento di celebrare la creatività e favorire la produzione culturale». Le troupe e le produzioni, alcune già attive nel comune di Calvi fin dai primi di agosto, consegneranno nella seconda metà di settembre i cortometraggi nella loro forma definitiva. Successivamente, a Roma, si svolgerà una manifestazione Nazionale nella quale saranno proiettati tutti i cortometraggi vincitori del Premio. Alla fine del 2021, sempre a Roma, a cura di Roberto Petrocchi, si svolgerà la manifestazione del Premio Internazionale omonimo.

Il Premio Nazionale Roberto Rossellini per le migliori sceneggiature è stato assegnato a:

Dario Biancone, con la sceneggiatura dal titolo "Un amore"

Stefano Disegni, con la sceneggiatura dal titolo "Calvibook" 

Massimo Bertocci, con la sceneggiatura dal titolo "Gli ultimi della terra" 

“Menzione speciale” a Virginia Cerrone con la sceneggiatura “H2NO”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA