Calcio, caos Perugia: Camplone subito
in campo. Lucarelli addio: «Situazione paradossale»

Sabato 24 Agosto 2013
PERUGIA - Un ribaltone giunto al termine di un venerdý frenetico e di un sabato mattina altrettanto febbrile in cui lo strappo si Ŕ consumato definitivamente: le strade del Perugia calcio e di Cristiano Lucarelli si dividono, con il club di Pian di Massiano che torna deciso su Andrea Camplone quale tecnico cui affidare la panchina.Ora Ŕ ufficiale

La societ├á, come si legge in una nota ufficiale appena arrivata, comunica ┬źl'esonero del tecnico Cristiano Lucarelli. Il club ringrazia il mister per il lavoro svolto sino ad oggi e la professionalit├á dimostrata┬╗ e al tempo stesso accoglie ufficialmente Camplone e Dicara. Ovvero la coppia che la scorsa stagione aveva guidato il Perugia dai bassifondi della classifica fino al secondo posto finale di stagione regolare, salvo poi vanificare tutto nel doppio confronto in una semifinale playoff per la serie B persa nonostante i favori del pronostico.



Domani alle 14,30 la presentazione del nuovo tecnico, con il presidente Santopadre e il diesse Goretti che spiegheranno i motivi dell'addio a Lucarelli, prima che il vecchio/nuovo allenatore vada a dirigere la prima seduta di allenamento.



Il divorzio da Camplone era stato determinato pi├╣ da questioni ambientali (il tecnico non ├Ę ben visto da parte della tifoseria) che squisitamente tecniche, tanto che dopo le prime settimane della gestione Lucarelli, quando a seconda della societ├á il progetto avrebbe iniziato a scricchiolare (anche se, ├Ę bene ricordarlo, si parla sempre di calcio d'agosto e quindi di amichevoli) l'opzione Camplone ├Ę stata immediata.



┬źSituazione paradossale, ormai non c'era pi├╣ fiducia reciproca┬╗ le prime parole di Lucarelli rilasciate qualche ora fa ad alfredopedulla.com dopo l'incontro con il presidente e aver stabilito ufficialmente che non c'erano pi├╣ le basi per andare avanti. Ultimo aggiornamento: 17:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA