Assalito da uno sciame di calabroni: operaio gravissimo

Assalito da uno sciame di calabroni: operaio gravissimo
2 Minuti di Lettura
Martedì 4 Ottobre 2022, 17:15 - Ultimo aggiornamento: 18:22

PERUGIA - In gravissime condizioni dopo essere stato attaccato e investito da uno sciame di calabroni. Venti punture che gli hanno causato uno choc anafilattico: un 63enne di Gubbio è ricoverato all'ospedale Torrette di Ancona. Stava lavorando assieme a un altro operaio umbro nel bosco di Valleremita a Fabriano (Ancona) per
tagliare legna quando sono stati assaliti da uno sciame di calabroni.

Le punture gli hanno causato forti dolori e poi depressione respiratoria, fino a perdere i sensi. È stato il collega a lanciare l'allarme. Gli agenti del commissariato di polizia di Fabriano hanno guidato l'arrivo dell'eliambulanza con il lampeggiante della loro automobile di servizio. I medici sono riusciti a praticare al 63enne gli interventi di emergenza salvavita che sono risultati determinanti.

I poliziotti, utilizzando un veicolo provvisto della segnaletica acustica e luminosa d'emergenza, hanno raggiunto celermente la zona dove la persona in pericolo era stata segnalata, nei pressi dell'uscita Fabriano ovest, rotatoria della frazione di Cancelli. Grazie al lampeggiante l'eliambulanza giunta dall'ospedale di Torrette di Ancona è riuscita a localizzare celermente l'area dell'emergenza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA