Spello, donna cadavere nello scatolone
di un frigo: uccisa da una spranga

Martedì 18 Giugno 2013
I carabinieri sul luogo del ritrovamento del cadavere
SPELLO - Un cadavere di donna Ť stato trovato all'interno di uno scatolone utilizzato per l'imballaggio dei frigoriferi lungo la strada tra Spello e Foligno, in via Pasciana a ridosso della stazione ferroviaria.


Si tratta di una donna di origini ucraine di 62 anni, badante e residente in centro a Foligno, il cui compagno risulta irreperibile. A ucciderla, diversi colpi di spranga al volto e alla testa.



Sul luogo del ritrovamento, anche il pubblico ministero Mario Formisano e il medico legale Sergio Scalise Pantuso. Dalla prima ricognizione cadaverica (l'autopsia è prevista per giovedì) è emersa la certezza che si tratti di un omicidio. Il corpo è stato estratto dalle coperte che lo avvolgevano all'interno dello scatolone. Pochi indumenti addosso, solo una vestaglia, senza slip né reggiseno, né scarpe.

La causa principale della morte può essere ricondotta ai colpi ricevuti al volto e alla testa, dove presenta una vistosa ferita. Il suo assassino potrebbe aver utilizzato un bastone oppure una spranga di ferro. Non risultano altri segni di violenza o di taglio sul resto del corpo.



Lo stato del cadavere fa pensare a un arco temporale in cui si è verificata la morte compreso fra 24 e 48 ore. Inoltre è all'esame degli investigatori lo scatolone in cui era contenuto il cadavere che potrebbe essere di un negozio del Folignate.



Lo scatolone è stato notato da un passante lungo la strada a causa del cattivo odore. Sullo scatolone viene segnalato un foro di qualche centimetro di diametro. Intorno all'involucro non sarebbero state rilevate tracce di sangue, il che lascia supporre che il corpo sia stato messo già cadavere nello scatolone.



I carabinieri di Foligno (sul posto anche il comandante provinciale dell'Arma, il colonnello Angelo Cuneo, e comandante del nucleo investigativo maggiore Giovanni Rizzo) hanno completato i rilievi sul posto, e stanno conducendo una meticolosa attività di indagine.



Il sindaco di Foligno: situazione preoccupante. ¬ęUn nuovo delitto contro una donna ha colpito le nostre comunit√†, dopo il terribile omicidio di venerd√¨: c'√® bisogno di interventi parlamentari adeguati per affrontare la situazione¬Ľ, dice il sindaco di Foligno Nando Mismetti commentando la scoperta stamani del cadavere di una donna tra Foligno e Spello, all'interno di uno scatolone. ¬ęSi registra una progressiva evoluzione di questo fenomeno che sta investendo il nostro Paese - ha osservato Mismetti - credo che sia il caso di varare normative in grado di contrastare questa escalation. Rivolgo un appello anche alla sensibilit√† dei cittadini perch√® segnalino tempestivamente alle forze dell'ordine e ai servizi sociali dei vari enti eventuali episodi di violenza in famiglia per prevenire fatti ancora pi√Ļ gravi¬Ľ.
Ultimo aggiornamento: 19 Giugno, 15:26 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani