Un operaio di 39 anni trovato
senza vita dalla compagna
in un appartamento di via San Lucio

Giovedì 28 Maggio 2020
TERNI A dare l'allarme la  compagna quando ha fatto ritorno a casa, giovedì sera intorno alle 21, in una palazzina che si trova lungo via San Lucio a San Valentino. All'interno c'era il corpo senza vita di un uomo di 39 anni, originario di Salerno, ma da molti anni residente a Terni. La donna ha chiamato il 118 , ma quando è arrivato un medico non ha potuto fare altro che costare il  decesso dell'uomo. Poi, sono intervenuti i carabinieri che hanno avviato le indagini per accertare le cause della morte. L'uomo era conosciuto come tossicodipendente ed aveva precedenti per spaccio. Ma sarà solo l'esame autoptico, insieme a quelllo tossicologico, ordinato dal pm di turno Raffaele Pesiri, a sciogliere ogni dubbio Ultimo aggiornamento: 29 Maggio, 14:03 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani