Botte al bar, gravissimo
un settantenne

Domenica 18 Agosto 2019
CITTA' DI CASTELLO - Finire in ospedale, in condizioni gravissime, dopo una lite: è successo nel pomeriggio di sabato in un bar del centro. Vittima un uomo di 71 anni, colpito al volto da un pugno sferrato da un quarantenne che è stato poco dopo fermato dai carabinieri e arrestato.

La lite è scoppiata poco dopo le quattordici, all'origine della quale ci sarebbero dei dissapori legati a una partita a carte. Il settantenne è stato soccorso dal personale del 118 dell'ospedale di Città di Castello: dopo aver constatato le gravi lesioni subite dal colpo ricevuto, è stato deciso il trasferimento all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia per essere ricoverato in codice rosso, con riserva di prognosi, nel reparto di Neurochirurgia.

L'aggressore, di 47 anni e anche lui residente a Città di Castello, è stato fermato poco dopo per le vie del centro dai carabinieri, arrestato e trasferito in carcere a Perugia. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Livercool vs A.C. Tua, quando il Fantacalcio imbarazza il nonno

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma