Perugia, bambina di 6 anni colpita dalla malaria

Lunedì 7 Ottobre 2019
CITTA' DI CASTELLO - Bambina di sei anni ricoverata per la malaria. Sabato la bambina tornata a settembre da un viaggio in Costa d’Avorio con i genitori, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Città di Castello con febbre alta che non rispondeva alla terapia antibiotica. Dopo le analisi la bambina è risultata positiva alla malaria ed è stata subito trasferita al reparto di Pediatria dell’azienda ospedaliera di Perugia in condizioni stabili.

La malaria è una malattia che si diffonde esclusivamente tramite il vettore (la zanzara) e non è trasmissibile da uomo a uomo. Il responsabile del centro di Medicina del Viaggiatore e Profilassi Internazionale della Usl Umbria 1 Massimo Gigli ricorda, in una nota della Asl che ha diffuso la notizia, che, nonostante la mancanza di obbligo, quando ci si reca in viaggio in Paesi dell’Africa Subsahariana, è bene procedere con la profilassi preventiva. 
  Ultimo aggiornamento: 12:22 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Con la febbre in aeroporto non si finisce in quarantena

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma