Auto spaccata da "nonni" scassinatori

Martedì 19 Gennaio 2021 di Cristiana Mapelli
Un'auto danneggiata (archivio)

La spaccata del vetro di un mezzo per rubare la borsa che si trovava al suo interno.  A denunciare il fatto avvenuto domenica, intorno alle 14 nella zona di Montemelino a Magione, una veterinaria che da tempo lavora a Perugia a bordo della sua riconoscibile ambulanza veterinaria. La vittima della spaccata e del furto aveva parcheggiato il mezzo nel parcheggio privato di un maneggio, dove avrebbe trascorso un’oretta di libertà dedicandosi ad una delle sue recenti passioni: l’equitazione. E’ in questo momento che nel parcheggio del maneggio, come ha notato la proprietaria, è arrivata una auto grigia con a bordo due signori di una certa età, cosa che non ha destato alcuna curiosità. Potevano essere dei clienti.  
Il maneggio si trova lungo una strada raramente trafficata,  uno dei quei posti dove è facile abbassare la guardia.  Circa una mezz’ora dopo, tornano all’ambulanza, la vittima del furto si è accorta del vetro spaccato e della borsa rubata. Dentro il portafoglio e i documenti, le chiavi di casa e il suo lavoro. Ovvero l’agenda 2020 e 2021, con tutti gli appunti e i dettagli dei suoi pazienti, gli appuntamenti, le cure, persino il peso degli animali in cura. Insomma, una serie immensa di dati puntigliosi su ognuno dei pazienti a quattro zampe della veterinaria. «Dopo la denuncia ai carabinieri di Magione -  racconta - , aver bloccato le carte, il passaggio in carrozzeria per il vetro del mezzo e il cambio di serratura ora non so nemmeno con chi ho appuntamento da qui a due mesi. Sono veramente giù». E infine un appello ai frequentatori della zona: chiunque ritrovasse una borsa marone di pelle per strada nei pressi di Montemelino, la contatti urgentemente. 

FURTO DI ABITI
Furto con inseguimento, invece, in un’area commerciale nel Corcianese. La segnalazione arriva da un addetto alla vendita di uno dei negozi del centro commerciale che ha allertato la polizia dopo che uno dei clienti aveva fatto scattare l’allarme anti taccheggio. Il ladro si è messo in fuga cercando di far perdere le proprie tracce nascondendosi in uno dei parcheggi sotterranei, dove è stato raggiunto e bloccato dagli agenti della squadra volante in pochi minuti.  
L’uomo, un diciannovenne extracomunitario di origini tunisine, è stato trovato in possesso di merce rubata all’interno del negozio di abbigliamento per un valore di oltre 60 euro e riconosciuto dal commesso. E’ stato deferito per il reato di furto e la merce riconsegnata al personale del negozio.

© RIPRODUZIONE RISERVATA