Arrone, il weekend di «Amor d'Olio»: non solo degustazioni, tra gastronomia e territorio

Arrone, il weekend di «Amor d'Olio»: non solo degustazioni, tra gastronomia e territorio
di Beatrice Martelli
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 17 Novembre 2021, 11:20

ARRONE    A novembre tutta l’Umbria profuma dell’olio appena spremuto, e non mancano certo le iniziative per celebrare una delle maggiori ricchezze di questa terra. A partire dal 30 ottobre è cominciata ad Arrone la manifestazione «Amor d’Olio - itinerari di gusto e amore», che prevede eventi per quasi tutto il mese di novembre, fino al 28; il tutto, infatti, è parte della più ampia manifestazione «Frantoi aperti in Umbria». Nel programma, però, non ci sono solo degustazioni: si tratta di un’occasione per riscoprire il territorio - ad Arrone, per esempio, sono state organizzate diverse passeggiate, fino al giro al castello - nell’ottica di mantenere ben saldo il rapporto tra gastronomia e terra. Dal 19 al 21 novembre Arrone ospiterà scuole di cucina, degustazioni, e sarà il punto di partenza di nuovi itinerari. A svelare il mondo delle ricette, il 19, sarà lo chef Primo Piermarini, che spiegherà anche i migliori abbinamenti con il cibo durante la degustazione di olio extravergine d’oliva; sabato e domenica, invece, saranno dedicati agli amanti della bicicletta e del cicloturismo, con passeggiate per il sentiero dell’olio, nel Parco fluviale del Nera, fino ad un antico mulino romano e a Tripozzo, punto panoramico della Valnerina per eccellenza. Per chi invece preferisce andare a piedi, domenica è prevista una passeggiata ecologica alle Miniere di Buonacquisto, le antiche miniere di lignite che attirano gli appassionati di archeologia industriale; organizzata dall’associazione «Buonacquisto insieme» e «TernixTerni Donna», la passeggiata servirà a raccogliere fondi per la prevenzione del tumore al seno, causa alla quale saranno devoluti i 10 euro della quota di partecipazione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA