In pensione dall'ospedale di Terni Amilcare Parisi torna a operare a Orvieto e sarà responsabile di un nuovo progetto

In pensione dall'ospedale di Terni Amilcare Parisi torna a operare a Orvieto e sarà responsabile di un nuovo progetto
di Monica Riccio
3 Minuti di Lettura
Lunedì 7 Marzo 2022, 19:32

All'ospedale “Santa Maria della Stella” di Orvieto, prenderà il via tra alcuni giorni un progetto relativo all’attività di "Proctoring in chirurgia mininvasiva gastrointestinale" affidato al dottor Amilcare Parisi. Lo annuncia una delibera della direzione della Usl Umbria 2 resa nota ieri.

Parisi, 70 anni, in arrivo dal “Santa Maria” di Terni dove fino al 28 febbraio ha diretto la struttura complessa di Chirurgia digestiva e d'urgenza - Unità del fegato, e il dipartimento di Chirurgia dell’Apparato Digerente e Gastroenterologia, sarà titolare di un progetto che prevede l'implementazione, relativamente alla Struttura Operativa di Chirurgia Generale diretta dal dottor Massimo Buononato, dell'utilizzo della chirurgia mininvasiva maggiore laparoscopica oncologica, e non, in ambito gastrointestinale, con lo scopo di migliorare la qualità delle cure offerte ai pazienti chirurgici e di aumentare l’attrattività della struttura ospedaliera nei confronti dei pazienti affetti da patologia gastrointestinale di interesse chirurgico.

L'attività del dottor Parisi - si legge nella delibera Usl - porterà nuova linfa a Orvieto al reparto di Chirurgia Generale dove si riscontrano gravi criticità in rapporto ad una accentuata carenza di organico tanto da contare oggi quattro chirurghi a fronte dei dieci presenti nel 2016.

Parisi ha sottoscritto con la UslUmbria2 una collaborazione di un anno durante il quale si occuperà anche di attività formative e di tutoraggio volte a rilanciare la centralità delle attività chirurgiche presso l'ospedale di Orvieto dove sarà presente con due accessi settimanali durante i quali potrà sia presenziare agli interventi in sala operatoria sia alle attività in corsia per la cui attività la direzione della UslUmbria2 ha previsto un impegno di spesa massimo, per l’anno corrente, pari a cinquantamila euro.

Il dottor Amilcare Parisi ha svolto attività chirurgica a Terni per 41 anni compiendo numerosi passi in avanti sia nel trattamento dei pazienti, sia nella ricerca e nell'utilizzo di nuove tecniche di intervento che gli hanno permesso di divenire un punto di riferimento di altissima professionalità in campo nazionale e internazionale. Tra i tanti settori di intervento spiccano spiccano gli studi e gli interventi del dottor Parisi nel settore della robotica e della chirurgia mininvasiva, in particolare con il robot ‘Da Vinci’.

© RIPRODUZIONE RISERVATA