Armando Testa porta il mare in Umbria per aiutare l'estate. Il video

Armando Testa porta il mare in Umbria per aiutare l'estate. Il video
di Egle Priolo
3 Minuti di Lettura

PERUGIA - Armando Testa porta il mare in Umbria. Un mare di esperienze, sfumature, storie. E ancora arte, musica, sapori, cammini e benessere.

Perché se il mare, quello di acqua e sale, è l'unica cosa che manca all'Umbria, il cuore verde d'Italia può permettersi di offrire tutto un mondo di esperienze per attrarre un turismo, slow e di qualità, che tra l'altro non è imbrigliato nella sola stagione estiva. È questo il messaggio, provocatorio e in fondo coraggioso, che la Regione ha affidato alla Armando Testa, top player delle agenzie pubblicitarie italiane, a sostegno della ripartenza turistica dell'Umbria. Un messaggio sviluppato in tre spot da 20 secondi (a breve anche la versione integrale) che da ieri gira su tv (Rai, Mediaset, Sky e Discovery), radio, digital e social, oltre che sulla carta stampata con l'immagine di una coppia immersa nel mare fiorito del Pian Grande. Una pianificazione massiccia, in programma fino a fine mese, per attrarre un turismo italiano e straniero con tutte le suggestioni di cui la regione è capace. Il claim, tutt'altro che scontato, è «Io amo il mare dell'Umbria», che arriva a smentire una certezza geografica. «Grazie alla collaborazione con l'agenzia Armando Testa - ha detto l'assessore regionale al Turismo Paola Agabiti - abbiamo la possibilità di mettere in evidenza la straordinaria unicità dell'offerta turistica umbra rivolgendoci a target diversificati. Anche quest'anno la Regione ha programmato una campagna di promozione e comunicazione turistica che si declina in una pluralità di canali ed in un media mix molto articolato, con l'obiettivo di sostenere e affiancare gli sforzi che le strutture e gli operatori del settore stanno affrontando per poter garantire a turisti e visitatori una esperienza unica nella più totale sicurezza. Penso che ci stiamo lasciando alle spalle un periodo certamente difficile e sicuramente inedito. Ora è il tempo di conquistare una nuova visibilità per l'Umbria». Visibilità e fiducia, dopo un periodo certamente difficile, per cui la Regione ha chiesto di utilizzare comparse e volti esclusivamente umbri, anche grazie alle immagini di (quasi) tutti i territori girate dall'agenzia Salt&Pepper, con la Armando Testa che si è detta entusiasta di aver collaborato con la struttura perugina. Perché all'Umbria manca solo il mare. O forse no.

Qui il link a uno degli spot: https://www.youtube.com/watch?app=desktop&v=719OLoBYidIwatch?app=desktop&v=719OLoBYidI

GLI ALTRI PROGETTI
E il rilancio del turismo passa anche per il golf e la cucina stellata. Con la realizzazione (entro il 2023) del Six Senses Antognolla Resort and Residences, 71 camere e 79 residenze sontuose nello storico castello, che davanti a quel campo da 18 buche è pronto non solo a ospitare un turismo golfistico (l'Umbria così si colloca come destinazione ideale per il golf, di particolare rilevanza alla luce della Ryder Cup nel 2023), ma a offrire più di 300 nuovi posti di lavoro diretti, oltre a ulteriori 600 indiretti. A Todi, invece, lo chef, già due stelle Michelin, Oliver Glowig, ha portato a Borgo Petroro una nuova country house ospitata nell'omonimo castello, facendosi trasportare dai gusti e dai sapori del territorio, nella Locanda Petreja. E così anche i palati più raffinati saranno accontentati.

Lunedì 17 Maggio 2021, 09:59
© RIPRODUZIONE RISERVATA