A Terni cinema, musica, teatro: il virus non ferma l'estate

Sabato 25 Luglio 2020 di Aurora Provantini

TERNI Cinema, musica, teatro. Tanti spettacoli sotto le stelle, con prenotazione obbligatoria e mascherina indossata. Il Covid-19 non ferma la programmazione dell'estate ternana. All'Anfiteatro Romano continua la rassegna CinemaCielo che assicura la proiezione di grandi film ogni sera fino al 22 agosto. E' partita anche l'altra stagione cinematografica in città, nelle piazze e nelle aree verdi (a San Martino, Campomaggiore e nel Rione de' Fabri), che porta le pellicole sotto casa con il titolo Il Mondo in un cortile. Un progetto dell'associazione Il Pettirosso che dedica alle donne questa decima edizione resistente al Covid-19. Nel segno delle donne, protagoniste delle prime quattro proiezioni spiegano gli organizzatori - e in memoria di Manuela Troiani, indimenticata maestra della scuola primaria Vittorio Veneto e vivace sostenitrice della rassegna, scomparsa prematuramente il 25 aprile di quest'anno. Lunedì alle ore 19 in Piazza della Repubblica si potrà trascorrere un'insolita serata promossa dal Gruppo Archeologico Dlf di Terni. Moon, in compagnia della Luna: una sorta di spettacolo di e con Stefano de Majo, in cui il pianoforte, la tromba e la voce di Fabrizio Longaroni dialogheranno con il pallido astro. Il primo di alcuni eventi che intendono dare un segnale di ripresa anche per rischiarare una stagione apparentemente diversa, in attesa di quel futuro colorato che tutti attendiamo - dice Stefano de Majo. A San Gemini l'assessora alla cultura Federica Motagnoli farà partire a giorni L'estate in Chiostro, 12 appuntamenti con il cinema e la musica, nel chiostro di San Francesco. «Per il 22 agosto annuncia l'assessore - ci sarà una serata in compagnia di Francesco Morettini che eseguirà le musiche da film di Ennio Morricone, un omaggio al compositore scomparso lo scorso 6 luglio». Concerti anche in Valnerina, sempre sotto le stelle, per la rassegna Correnti del Nera: ad Arrone, Montefranco, Ferentillo e Polino. Il sindaco di Arrone Fabio Di Gioia approfitta della presenza di Federico Bonifazi, pianista e compositore considerato uno dei nuovi talenti della scena musicale italiana, per organizzare una serata spettacolo in piazza il 5 settembre. «Dal momento che Bonifazi trascorrerà l'estate dai suoi genitori, non potevamo non approfittarne per organizzare un evento jazz» spiega Di Gioia. Sulle sponde del lago il Piediluco Festival (fino al 13 agosto): l'annuale appuntamento estivo con la musica a cura dell'associazione culturale Mirabil Eco che riceve il patrocinio del Comune di Terni.

Torna anche TeatroCarsulae il due agosto: apre il cartellone Ascanio Celestini con Radio clandestina . Si proseguirà venerdì 7 agosto con Come in un film, una produzione di Araba Fenice con Stefano de Majo e l'Orchestra da Camera Talenti d'Arte. Il 14 agosto sarà la volta di Pietrangelo Buttafuoco e il 21 andrà in scena Non giocarti la testa col diavolo di Edgar Allan Poe con Riccardo Leonelli. Venerdì 28 La vedova Socrate di Franca Valeri, con Lella Costa e sabato 29 Madre terra con Vittorio Surace. Al Fat è partita la stagione con cenare piano, una formula dove poter gustare serate in compagnia del pianoforte (ogni mercoledì) e con La musica che gira intorno.
Niccolò Fabi ha inaugurato la rassegna culturale all'Anfiteatro Romano. Andrea Leonardi, coordinatore del cartellone annuncia: «Stiamo lavorando ad un programma che possa dare voce a tante piccole realtà del territorio e non. Dall'ultima settimana di agosto e per tutto il mese di settembre ci saranno appuntamenti con la musica e il teatro, che saranno presto calendarizzati». Tra i nomi quello di Margherita Vicario, attrice e cantautrice premiata al Festival di Venezia, che si presenterà al pubblico ternano grazie alla collaborazione avviata da La Macchine Celibi con un gruppo di operatori dello spettacolo del territorio coordinati da Michele Giontella.

© RIPRODUZIONE RISERVATA