Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Amerino, scaricano calcinacci nei boschi. Denunciati l'impresa edile e il trasportatore.

Amerino, scaricano calcinacci nei boschi. Denunciati l'impresa edile e il trasportatore.
di Francesca Tomassini
2 Minuti di Lettura
Martedì 27 Aprile 2021, 21:11

Eternit, calcinacci, materiali edili. Sacchi pieni di rifiuti speciali che per settimane sono stati abbandonati nei boschi intorno a Porchiano del Monte. I carabinieri forestali di Amelia hanno individuato e denunciato la ditta edile e il trasportatore a cui era stato affidato l'incarico di smaltimento che adesso rischiano fino ad un anno di carcere e una multa da 2.600 a 26.000 euro. Un problema, quello dell'abbandono di rifiuti speciali nelle campagne che coinvolge tutto il comprensorio. La vastità delle zone di campagna e strade poco trafficate consentono ai trasgressori di agire troppo spesso indisturbati abbandonando carcasse di elettrodomestici, residui di cantiere, batterie esauste, pneumatici. Le segnalazioni, soprattutto a mezzo social abbondano e da più parti viene invocata l'istallazione di telecamere di sorveglianze che facciano da deterrente. Nel corso delle indagini i militari sono riusciti da individuare il cantiere edile da cui provenivano i rifiuti che è risultato ubicato nel comune di Giove. Secondo la ricostruzione dei carabinieri l’impresa, una volta terminati i lavori, avrebbe affidato i rifiuti a un trasportatore non autorizzato, che ha pensato bene di liberarsene scaricandoli lungo la strada che collega Prochiano ad Amelia. Per entrambi i soggetti è scattata la denuncia all'autorità giudiziaria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA