Amelia, ecco la stretta sulle norme anti-Covid. Attesa per la decisione sulla scuola.

Amelia, ecco la stretta sulle norme anti-Covid. Attesa per la decisione sulla scuola.
di Francesca Tomassini
3 Minuti di Lettura

AMELIA - Varate nuove restrizioni per il contenimento del virus. Ad annunciarlo nel primo pomeriggio la sindaca Laura Pernazza a valle di una seduta di Giunta convocata questa mattina. 
«Vista la nota della Presidenza della Giunta della Regione - ha scritto la Pernazza - con la quale si invitano alcuni Sindaci all’adozione di temporanee ordinanze in relazione alla particolare situazione epidemiologica attuale in Umbria.
Considerata la particolare situazione di Amelia dove ad oggi registriamo 104 casi. 
Abbiamo deciso di emettere ordinanza, in corso di pubblicazione, dove dalla data odierna sino al 8 febbraio, salvo proroga,


SI ORDINA
E’ inibita la permanenza delle seguenti aree :
- Piazzale Boccarini /Unità d’Italia
- Piazza vittime Nassirya
- via dei giardini / “la passeggiata"

sono vietate le attività dei Centri Religiosi, Culturali, Sociali, Ricreativi, Sportivi e assimilabili
sono vietate le cerimonie civili e religiose, sono consentite le cerimonie funebri con l’esclusiva partecipazione dei congiunti fino ad un massimo di 15 persone
sono consentite le attività di commercio su aree pubbliche mediante contingentamento degli ingressi (sia per mercato settimanale del lunedì che del sabato).
Il rispetto della presente ordinanza sarà garantito dalla Polizia municipale con il supporto dell’attività di vigilanza posta in essere dai volontari del Cisom e soprattutto Grazie ad un controllo interforze a tal fine risultano allertati il Prefetto di Terni , il Questore e i Carabinieri».

«Non pensiamo che questa ordinanza possa avere gli sperati effetti di riduzione dei contagi -chiude la Pernazza- se non accompagnata da una seria presa di coscienza e senso civico dei cittadini che invitiamo nuovamente e con forza ad evitare comportamenti ( cene / incontro conviviali ) in difformità delle norme in vigore». 

Capitolo a parte rimane quello della scuola, sul quale è tutt'ora in corso l'incontro fra la presidente Tesei e i 29 comuni interessati dai provvedimenti. 

Sabato 30 Gennaio 2021, 17:42 - Ultimo aggiornamento: 17:49
© RIPRODUZIONE RISERVATA