Amelia, gruppi di ragazzi senza mascherina. La sindaca Pernazza:«Non costringetemi a chiudere la piazza. Aiutatemi!»

Amelia, gruppi di ragazzi senza mascherina. La sindaca Pernazza:«Non costringetemi a chiudere la piazza. Aiutatemi!»
di Francesca Tomassini
2 Minuti di Lettura
Mercoledì 4 Novembre 2020, 20:25

AMELIA - Ragazzi sorpresi in piazza in gruppo e senza mascherina. E' successo stasera in piazza Unità d'Italia dove la stessa sindaca Laura Pernazza ha richiamato all'ordine un gruppo di circa venti ragazzi che sostavano in chiacchiere senza però indossare la mascherina. Come ha raccontato la stessa Sindaca già nei giorni scorsi aveva ricevuto diverse segnalazioni da parte di cittadini che indicavano il piazzale come luogo di assembramento. Perciò la decisione di effettuare un sopralluogo che ha confermato la dinamica. "Questa sera -ha scritto la Pernazza- mi sono recata a piazzale Boccarini viste le numerose segnalazioni che mi giungono di ragazzi senza mascherina assembrati. Erano una ventina tutti senza mascherina li ho avvisati del fatto che la prossima volta sarebbero andati i Carabinieri con tutte le conseguenze del caso. Gli ho spiegato i risvolti che i loro atteggiamenti irresponsabili possono avere non tanto per loro ma soprattutto per i loro nonni. Ho chiamato i genitori (quelli che conoscevo naturalmente) affinché sensibilizzino i loro figli. Faccio un appello a tutti loro perché ognuno deve fare la propria parte, non costringeteci a dover fare i verbali e soprattutto non vi lamentate se vi faccio la romanzina, ne va della salute di tutti!!" Prima di chiudere la Sindaca ha lanciato un monito e al tempo stesso una richiesta di aiuto: "Ci metto un attimo a fare un ordinanza di chiusura della piazza -ha precisato - ma non risolvo il problema perché i ragazzi si spostano altrove , aiutatemi!!"

© RIPRODUZIONE RISERVATA