Amelia, gli amici di Maria Chiara: «Vola piccola stella, festeggeremo il tuo compleanno».

Giovedì 15 Ottobre 2020 di Francesca Tomassini

AMELIA - "Non abbiamo festeggiato la tua maggiore età, il compleanno che aspettavi da tanto, però in qualche modo noi cercheremo di festeggiarlo, insieme ai tuoi più cari amici e siamo sicuri che ti farà piacere". Gli amici accompagnano così il video realizzato per la giovane amerina stroncata da un'overdose la notte del suo diciottesimo compleanno.  Lunedì sera si sono riuniti in piazza Unità d'Italia e, armati di pennarelli, hanno lasciato che sentimenti ed emozioni fluissero dal cuore alla carta delle lanterne cinesi che poi hanno fatto volare in cielo. Dediche, disegni, si sono librati in alto fino a perdersi nella notte. Tocco finale, il lenzuolo che i ragazzi hanno lasciato appeso alle mura ciclopiche perchè tutti potessero vedere e leggere quello che rappresenta per loro Maria Chiara. "Vola in alto piccola stella, ti ricorderemo sempre e per sempre". Un gesto pieno di amore e tenerezza verso un'amica che ha lasciato un vuoto enorme nell'intera comunità. Una ragazza solare, dalle mille idee, se avevi bisogno lei era sempre presente- è unanime il coro di tutti quelli che la conoscevano - che cercava sempre di accontentare tutti e di far andare tutti d'accordo. Di come la ragazza si sia poi improvvisamente trasformata diventando schiva, taciturna, ombrosa, fino al tragico epilogo, nessuno sa darsi pace. Sono in corso le indagini per ricostruire le dinamiche e le tempistiche dell'accaduto in attesa dell'autopsia che dovrebbe svolgersi domani presso l'ospedale di Spoleto.  

Ultimo aggiornamento: 08:55 © RIPRODUZIONE RISERVATA