Amelia, al cinema con la rassegna "Black Mirror". Quando la distopia diventa realtà.

Amelia, al cinema con la rassegna "Black Mirror". Quando la distopia diventa realtà.
di Francesca Tomassini
3 Minuti di Lettura
Giovedì 4 Novembre 2021, 08:52 - Ultimo aggiornamento: 13:47

AMELIA  Scenari dell'(im)possibile: le nuove paure di un mondo distopico. Questo il tema della rassegna cinematografica proposta dall'associazione Oltre il Visibile per il week end dal 5 al 7 novembre. «Non è un mistero che la distopia oggi è tornata all’attenzione del mondo -speigano gli organizzatori-  La pandemia covid 19 ha creato in ogni angolo del pianeta quegli scenari che eravamo abituati a vedere solo nei film di fantascienza. Strade deserte e isolamento domiciliare per tutta la popolazione mondiale, coprifuoco, distanziamento sociale e paura dell’altro, alienazione e paura della malattia». 

PROGRAMMA

Venerdì 5 novembre – ore 21.00  Biblioteca Comunale L. Lama

V PER VENDETTA, Regia di James McTeigue, USA, Germania, 2005, 120’ – v.o.sott.it.

In una Gran Bretagna del futuro dominata da un regime totalitario, una giovane donna, Evey viene salvata da un uomo mascherato conosciuto come "V". Sorprendentemente carismatico e ferocemente abile nell'arte del combattimento e dell'inganno, V scatena una rivoluzione per sollevare i suoi concittadini contro la tirannia e l’oppressione. Quando Evey intuisce la verità sul misterioso passato di V, scopre anche una nuova forza in se stessa e diventa a modo suo un'alleata nel piano dell'uomo per ristabilire libertà e giustizia in una società crudele e corrotta.

Sabato 6 novembre – ore 21.00  Biblioteca Comunale L. Lama

GATTACA - LA PORTA DELL'UNIVERSO, Regia di Andrew Niccol, USA, 1997, 108’ – v.o.sott.it.

In un futuro prossimo, l'ingegneria genetica crea insormontabili differenze di classe tra individui superiori e persone normali. Vincent, tuttavia, decide di ribellarsi e lottare per un mondo più giusto.

Courmayeur Noir in festival 1997: Premio del pubblico. Sitges - Festival internazionale del cinema della Catalogna 1997: Miglior film. Festival internazionale del film fantastico di Gérardmer 1998: Premio della giuria.

Domenica 7 novembre – ore 18.00 Biblioteca Comunale L. Lama

NON LASCIARMI, Regia di Mark Romanek, USA, Gran Bretagna, 2010, 103’ – v.o.sott.it.
Kathy, Tommy e Ruth trascorrono la loro giovinezza ad Hailsham, un college della campagna inglese in apparenza idilliaco e prestigioso. Al momento di lasciare la scuola, che avvertono protettiva e rassicurante, una terribile verità si rivela ai tre: ad Hailsham gli esseri umani vengono clonati per fornire organi per i trapianti. Il loro destino appare così segnato e complicato ulteriormente dalla necessità di confrontarsi con i sentimenti profondi di amore, gelosia e tradimento che minacciano di separarli.
 
British Independent Film Awards 2010: Miglior attrice a Carey Mulligan
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA