Altro record mondiale per il ternano Pagani, batte se stesso pure nell'immersione subacquea con attrezzi

Domenica 14 Marzo 2021 di Paolo Grassi
Altro record mondiale per il ternano Pagani, batte se stesso pure nell'immersione subacquea con attrezzi

Altro record mondiale nell'apnea dinamica subacquea della categoria disabili, il quarto in assoluto per lui e  il secondo nel fine settimana del 13 e 14 marzo 2021. Non si ferma più, Fabrizio Pagani, umbro, 52 anni. L'atleta di Terni, con una gamba amputata e un braccio con funzionalità limitata, aggiunge al record del sabato anche un primato stabilito la domenica. Anche in questo caso, come nel primo, abbatte una prestazione che apparteneva a lui stesso. Si tratta del record iridato per la categoria disabili legato ai metri percorsi nuotando a rana sott'acqua con l'ausilio si attrezzi, vale a dire con una pinna speciale. Il record del girno precedente, invece, era legato alla stassa specialità ma senza gli attrezzi. Ha percorso 129,47 metri in apnea subacquea, impiegando il tempo di 2 minuti e 26 secondi. Nel novembre 2020, in occasione dei campionati italiani indoor, aveva strappato il primato mondiale al precedente detentore con il dato di 125 metri percorsi. I due record mondiali sono arrivati entrambi a Lignano Sabbiadoro, nel corso dello stage “Speciali, diversaMente”, riservato ad atleti disabili e organizzato dalla Federazione Italiana pesca sportiva, attività subacquee e nuoto pinnato. Lignano Sabbiadoro era stato anche il teatro delle due precedenti imprese, quelle di novembre 2020.

Ultimo aggiornamento: 15 Marzo, 11:13 © RIPRODUZIONE RISERVATA