CORONAVIRUS

Terni, persone fragili: con la spesa arrivano anche i giornali a domicilio

Martedì 8 Settembre 2020

TERNI - Il periodo del lockdown è stato particolarmente difficile per tutti e a farne le spese sono state soprattutto per le persone in condizione di fragilità economica e sociale.

A supporto di tale fascia di popolazione si è attivata la rete del  volontariato che ha assicurato, tra le altre attività,  la consegna a domicilio di generi alimentari e farmaci a persone sole, anziani e persone con disabilità.
Oggi, superata la fase emergenziale, a questi servizi che vengono ancora garantiti da alcune associazioni della città, si affiancano nuove attività di supporto alla popolazione.
Nell’ambito del progetto “Banca del tempo”,  promosso dalla direzione welfare del Comune e realizzato, all’interno del programma Agenda Urbana/POR FSE 2014-2020, dal Cesvol Umbria, sede di Terni,  sarà  attivato il servizio  della consegna a domicilio di libri e quotidiani.
L’azione viene svolta per quanto riguarda il prestito dei libri, in collaborazione con la Biblioteca Comunale mentre, per quanto riguarda i quotidiani locali, attraverso l’acquisto di copie settimanali da parte del Cesvol. Sia  per i libri che per  i quotidiani è prevista la consegna a domicilio, nel rispetto dei protocolli sanitari e in massima sicurezza, da parte dei volontari del servizio Banca del Tempo.
"L’obiettivo - spiegano i promotori del progetto - è garantire un ulteriore servizio di conforto alle tante persone sole della città, che potranno così sentirsi meno soli e trovare rifugio in una buona lettura".
 
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA