L'allarme: aumentano furti e rapine

Lunedì 5 Febbraio 2018 di Michele Milletti
1
PERUGIA - Allerta furti e rapine. Perché la paura resta sempre alta, e perché anche i magistrati mettono nero su bianco come a Perugia e provincia rappresentino «la forma delinquenziale che maggiormente interessa questo territorio». Una fotografia, scattata nella relazione per l’inaugurazione dell’anno giudiziario, che trova piena conferma nella realtà. Specie lungo la zona a cavallo con il comune di Corciano, dove continuano le rapine.
Il terrore si è materializzato ancora una volta nella zona di Ellera nella tarda serata di venerdì, a due settimane esatte dall’assalto con una pistola condotto da due uomini in una tabaccheria della zona. Anche in questo caso, i banditi (qui tre ma non è da escludere che anche nella rapina alla tabaccheria vi fosse un terzo individuo pronto ad agevolare la fuga dei due) sono entrati all’interno di una sala scommesse e dopo aver puntato una pistola in faccia a un commesso si sono fatti consegnare ventimila euro. I carabinieri si sono messi subito sulle loro tracce, cercando anche attraverso i filmati delle telecamere di sicurezza alcuni elementi che possanorisultare utili per risalire agli autori della rapina.
Di certo ormai gli assalti si sommano lungo la direttrice tra Ferro di Cavallo, Olmo ed Ellera e non è da escludere che possa essere una banda in azione visto anche come certi elementi appaiono comuni tra un assalto e l’altro. Il fatto che siano zone a ridosso di un’importante via di comunicazione come il Raccordo Perugia-Bettolle potrebbe anche far supporre la possibilità che si tratti di una banda in arrivo da fuori per colpire e scappare velocemente.
Di certo c’è, come detto, la fotografia scattata dal procuratore generale Fausto Cardella nelle pagine della relazione. «I cosiddetti reati da strada - si legge nel documento - costituiscono la forma delinquenziale che maggiormente interessa questo territorio e “pesano” in maggior misura sui dati statistici riguardanti l’andamento della crminalità. Relativamente ai furti e alle rapine si registra un leggero incremento. Assumono specifico rilievo le truffe in danno di anziani, soggetti deboli e più facilmente raggirabili». © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Under 15, l’approccio in disco benedetto dal like dell’amica

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma