Alimentari, Giammarco Urbani
nel consiglio di presidenza
del cluster agrifood nazionale

L'imprenditore umbro Giammarco Urbani, della omonima azienda di tartufi con sede a Scheggino, presidente della Sezione di Terni di Confindustria Umbria, è entrato a far parte del Consiglio di Presidenza del cluster agrifood nazionale (Clan), organismo nato per promuovere l'innovazione e la crescita sostenibile della filiera  agroalimentare di cui fanno parte imprese, centri di ricerca, stakeholders e rappresentanti territoriali. La nomina è avvenuta in occasione dell'assemblea del cluster  durante la quale è stato eletto il nuovo presidente nazionale che sarà Luigi Scordamaglia (amministratore delegato di Inalca e presidente di Federalimentare). «Sono onorato di poter rappresentare l'Umbria in questo importante consesso - ha commentato Urbani - sarà mia cura accogliere stimoli e indicazioni provenienti dalle imprese della mia regione e sottoporli come elementi di confronto al tavolo nazionale». «Ritengo, infatti - ha sostenuto ancora Urbani -, che la mia presenza nel cluster possa rappresentare un momento di scambio proficuo per le realtà produttive e di ricerca  dell'Umbria, delle cui eccellenze mi farò portatore».
Mercoledì 3 Gennaio 2018 - Ultimo aggiornamento: 13:03

© RIPRODUZIONE RISERVATA

COMMENTA LA NOTIZIA
0 di 0 commenti presenti
QUICKMAP