Al «Mancinelli» di Orvieto arriva la grande opera con «Il Barbiere di Siviglia»

Lunedì 3 Agosto 2020

La quarantuesima edizione di “Spazio Musica” - Opere e Concerti" in programma al Teatro “Luigi Mancinelli” di Orvieto fino al 30 agosto prossimo propone un grande classico dell’opera lirica.
Giovedì 6 e venerdì 7 agosto alle ore 21 nel Teatro Comunale andrà in scena, infatti, "Il Barbiere di Siviglia" l’opera buffa composta da Gioacchino Rossini su libretto di Cesare Sterbini avrà una produzione del tutto nuova con orchestra, Coro, Scene e Costumi di Spazio Musica. 

La regia è di Stefano Piacenti, che ha operato nei teatri più importanti tra cui il Liceu di Barcellona, l’Opéra di Strasburgo, la Nikikai Opera di Tokio e Kengeki di Kumamoto (Giappone), l’Opera di Roma, il San Carlo di Napoli, la Fenice di Venezia, il Landestheater di Salisburgo.

Il Maestro concertatore, Vittorio Parisi, ha invece diretto le principali orchestre sinfoniche e da camera in Italia, Germania, Stati Uniti, Australia, Nuova Zelanda, Canada, Francia, Svizzera, Spagna, registrando per le radiotelevisioni di molti Paesi. 

Rosina, la protagonista femminile dell’opera, sarà interpretata da Mara Gaudenzi, mezzosoprano vincitrice dell’ultima edizione del Concorso Internazionale per Cantanti Lirici Spazio Musica. Sul palco, insieme a lei, ci saranno professionisti provenienti da tutto il mondo.
  
Spazio Musica è l’appuntamento annuale di Stages Musicali per giovani artisti: cantanti lirici, direttori d’orchestra di livello internazionale, promosso dall’omonima Associazione Spazio Musica di Genova sotto la direzione artistica della soprano Gabriella Ravazzi con il patrocinio del comune di Orvieto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA