Al Festival Popoli e Religioni tra intelligenza artificale e roboetica spunta l'app per diagnosticare il Covid dalla voce

Domenica 8 Novembre 2020 di Riccardo Marcelli

TERNI - La prima giornata di Contagion, festival Popoli e Religioni si conclude con Jacopo del Collettivo artistico DusteEye che propone Ukron la valuta del futuro in vigore dall'anno 2054 che si trova già in quattro continenti. 
Rispetto ad altre iniziative che a causa del Covid-19 debbono essere organizzate on line, la rassegna ternana scorre via bene all'insegna di una diretta in cui i personaggi si susseguono come nella giornata di domenica 8 novembre interamente dedicata a intelligenza artificiale e roboetica in cui si sono susseguiti incontri, spettacoli e tavole rotonde realizzate con la collaborazione della Pontificia Accademia per la vita, l’Università Salesiana e il Dipartimento Europeo per la Tutela degli Androidi. Tra gli ospiti l’attrice e conduttrice Giorgia Surina, l’attore Maurizio Lombardi, don Andrea Ciucci e padre Paolo Benanti della Pontificia Accademia per la vita, Maurizio Balistreri, il collettivo artistico Dustyeye, il robot pianista TeoTronico e David Zed (il celebre “Zed Robot”) che si è incontrato con l'attrice Ilaria Bontempi interprete di un'androide nel cortometraggio Off di Guglielmo Poggi, cortometraggio che è visibile sul canale 

E' stato inoltre presentato un robot messo a punto dall’Università Tor Vergata di Roma è in grado di diagnosticare il Coronavirus attraverso la voce: «Molte malattie possono essere identificate attraverso la voce -afferma il professor Daniele Casali- Stiamo lavorando insieme a Giovanni Saggio alla start up Voicewise, innovativo sistema di screening sanitario basato sull’analisi della voce del paziente, caratterizzato da non invasività, semplicità ed economicità. I device certificati di acquisizione dei campioni vocali interagiscono con un software di elaborazione dei campioni in cloud, che consente di elaborare dati su una base campionaria sempre più ampia, per servizi di monitoraggio e diagnostica  specifici ed efficienti nel tempo».

Film e cortometraggi in concorso, saranno visibili sul sito del festival 

© RIPRODUZIONE RISERVATA