Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A Terni Derby, Notte bianca dello sport e Umbria jazz, in un colpo solo: «Così accendiamo la città»

A Terni Derby, Notte bianca dello sport e Umbria jazz, in un colpo solo: «Così accendiamo la città»
di Aurora Provantini
3 Minuti di Lettura
Martedì 9 Agosto 2022, 06:07 - Ultimo aggiornamento: 08:32

TERNI - Palazzo Spada dà il via libera all’organizzazione della “Notte bianca dello sport”. Stabilendo luogo e data: sabato 17 settembre in largo Frankl dalle ore 18 alle 24. «L’ evento nasce dalla volontà dell’amministrazione comunale di valorizzare il patrimonio sportivo del territorio, ricco di eccellenze e realtà non sempre ben conosciute – dichiara l’assessora allo sport Elena Proietti - e il fine è quello di promuovere lo sport come veicolo di inclusione sociale, strumento di condivisione dei valori educativi di solidarietà, rispetto per gli altri, benessere». Perciò si chiama “Notte bianca dello sport”. Sebbene abbia le caratteristiche di una “classica” notte bianca. Infatti, mentre in largo Frankl la programmazione sarà a cura delle associazioni sportive che manifesteranno interesse, nelle altre zone della città potrebbero comparire i truck dello street food, le band di musica pop, i giocolieri, gli spettacoli itineranti. Perché tutte le attività commerciali potranno proporre ulteriori iniziative. Nell’atto approvato ieri, su proposta dei due assessori (allo sport Elena Proietti e al commercio Stefano Fatale), è prevista la partecipazione di tutta la città. Come nelle corde di TerniOn, che neanche quest’anno si è riusciti ad organizzare. «Ma abbiamo dovuto concentrare tutto nel fine settimana che precede le elezioni politiche» - spiega Stefano Fatale. «La Notte bianca dello Sport – aggiunge – permetterà comunque a tutti quei locali nei quali non riesce ad arrivare la programmazione di Umbria Jazz, di allestire palchi, ove consentito, e fare musica dal vivo partecipando così a quel weekend di fine estate in modo autonomo». «Chiaramente le richieste che ci perverranno dovranno tener conto di tante cose – chiarisce Fatale – soprattutto dell’afflusso di pubblico previsto che farà scattare l’adozione di opportune misure di ordine pubblico». Tutti (commercianti, associazioni sportive, amministratori) puntano su Umbria Jazz, per “riaccendere” la città. Il cartellone del festival che tra meno di un anno compirà mezzo secolo, porterà a Terni, dal 15 al 18 settembre, 45 concerti, 18 band, 100 musicisti. Nei sei club coinvolti, in piazza Tacito e piazza della Repubblica, all’Anfiteatro Romano. «E non dimentichiamoci del derby» - aggiunge Fatale. Ce ne sarà di lavoro per le forze dell’ordine in quei giorni. E ce ne sarà di gente a spendere nei ristoranti, a pernottare negli alberghi, ad acquistare una maglietta e un paio di jeans, oltre al merchandising di Umbria Jazz. Salta TerniOn come è saltato il festival degli influencer, dal 22 al 25. Ma il 25 settembre si va alle urne. Per questo, a Terni si fa festa prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA