Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A rinforzare la difesa dell'Orvietana arriva Alex Borgo: «Ho scelto Orvieto malgrado altre chiamate dalla D»

A rinforzare la difesa dell'Orvietana arriva Alex Borgo: «Ho scelto Orvieto malgrado altre chiamate dalla D»
di M.R.
3 Minuti di Lettura
Martedì 5 Luglio 2022, 18:03

Altro colpo di mercato per l’Orvietana che si assicura le prestazioni sportive del classe 1998 Alex Borgo. Nativo di Città di Castello, difensore centrale, è riuscito a bruciare le tappe. Dopo una prima esperienza con il Lama ed un’altra a Montone, lo scorso anno era tornato in maglia bianconera per il suo esordio assoluto in Eccellenza.

Malgrado non avesse precedenti nel massimo campionato regionale, Alex ha vissuto una stagione da vero protagonista, ne sanno qualcosa anche gli attaccanti dell’Orvietana ai quali ha dato non poco filo da torcere.

La conferma sono state le tante sirene dalla Serie D che hanno iniziato a suonare attorno a lui già da qualche tempo. Ma alla fine la scelta di venire ad Orvieto è stata piuttosto veloce per lui, come egli stesso ha confermato appena stretto la mano al direttore generale Alvaro Arcipreti: «È vero che aspettavo chiamate dalla Serie D e che ne sono arrivate - spiega Borgo - per me il campionato interregionale sarà una novità, ma lo era anche l’Eccellenza quindi non solo non mi spaventa, ma rappresenta uno stimolo, ho fiducia nei miei mezzi. Se devo descrivere una mia caratteristica è la cattiveria agonistica, non mollo mai e cerco di imparare dai compagni più esperti, da questo punto di vista questa ultima stagione a Lama ha rappresentato per me un grande momento di crescita».

Fino a qualche mese fa era avversario dell’Orvietana, ora si ritroverà a condividere la maglia con i tuoi ex rivali: «Malgrado due umbre su tre di Serie D sono della mia città (Città di Castello e Trestina), ho scelto Orvieto perché credo che sia la piazza giusta per questo tipo di esperienza - continua il neo biancorosso - per la storia dell’Orvietana, per l’ambiente e l’entusiasmo. Oltre che per la serietà della Società e di tutto lo staff tecnico. Siamo stati avversari leali, le gare sono state combattute, ma sempre corrette e c’è stato sempre grande rispetto, è stato un gran campionato che mi ha fatto crescere, credo che non ci saranno problemi ad adattarmi con i nuovi compagni».

Alex Borgo studia scienze motorie, dopo la prima laurea, sta proseguendo con il primo anno della magistrale.

© RIPRODUZIONE RISERVATA