Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

A Orvieto "Giornalisti tra la gente. Com'è cambiato il modo di informarsi nell'era di internet ovvero in una società che cambia"

A Orvieto "Giornalisti tra la gente. Com'è cambiato il modo di informarsi nell'era di internet ovvero in una società che cambia"
1 Minuto di Lettura
Mercoledì 11 Dicembre 2019, 01:00

Approda ad Orvieto, venerdì 13 dicembre alle ore 10 presso la Sala Digipass della Nuova Biblioteca Pubblica “Luigi Fumi” di Piazza Febei, l’incontro “Giornalisti tra la gente. Com’è cambiato il modo di informarsi ed informare nell’era di internet ovvero in una società che cambia”, il format dell’Ordine Regionale dei Giornalisti dell’Umbria, organizzato in collaborazione con la rete regionale dei DigiPASS della Regione Umbria, finalizzato ad aprire un dibattito sull’informazione che cambia.

Gli incontri sono partiti da Narni per poi essere fatti anche a Spoleto, Assisi, Gubbio e Città di Castello. E' in programmazione anche l'incontro che si terrà a Terni in febbraio.
 
Con questa iniziativa, aperta a tutta la cittadinanza, si vuole mettere a confronto i giornalisti con i fruitori delle informazioni per confrontarsi su come è cambiato, in particolare con la diffusione dei social network, il modo di informarsi e informare. Il processo di disintermediazione che caratterizza oggi la comunicazione, infatti, consente a chiunque di diventare produttore di contenuti. Per questo è importante riflettere e confrontarsi su quale può essere il ruolo dei giornalisti.

A ragionare di notizie, fake news, nuovi media, social e “information overloading” Roberto Conticelli e Massimo Angeletti, rispettivamente Presidente e Consigliere dell’Ordine regionale giornalisti dell’Umbria. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA