65 anni di attività per l'Avis di Narni
«Andate a donare»

Giovedì 12 Settembre 2019 di Beatrice Martelli
Una donazione.

L’Avis di Narni compie 65 anni di attività, e per celebrare questo importante traguardo si festeggerà. La manifestazione è fissata per il 15 settembre, ed avrà inizio nell’auditorio della scuola media di Narni Scalo alle ore 8,30. Successivamente Don Giorgio Brodoloni celebrerà la messa, e al termine la cerimonia di premiazione dei donatori emeriti sarà affiancata al saluto delle autorità. L’Avis di Narni, che è la seconda della provincia,  è un ente che sul territorio ha un grande potenziale: solo seicento persone sono donatori attivi, mentre gli abitanti con potere donazionale sono in realtà molto più numerosi, ben 12500 (su una popolazione di 20mila abitanti). Il presidente, Massimo Rossi, spera che sempre più persone prendano l’abitudine di fare volontariato: «Le facce dei dirigenti sono sempre le stesse, a causa del mancato approccio di forze, soprattutto giovanili; se arrivassero i ragazzi, sono certo he si potrebbero fare molte più cose per la sensibilizzazione della gente». Pur accusando la ristrettezza delle risorse sia economiche sia umane, però,  secondo il presidente lo spirito di Avis rimane intatto: continuare a fare,  per il bene di chi ha bisogno.

Ultimo aggiornamento: 17:52 © RIPRODUZIONE RISERVATA