CORONAVIRUS

212 camici donati al Santa Maria: «Felici di aiutare chi è in prima linea e la nostra città»

Venerdì 12 Giugno 2020 di Beatrice Martelli

TERNI         A Terni si continua a fare beneficenza, prima di tutto a favore di chi non ha smesso un attimo di impegnarsi nella lotta al Coronavirus. Questa volta il gesto è nato dalla collaborazione dell’azienda Faurecia Fcm di Terni, azienda multinazionale nel settore Clean Mobility, con l’associazione «I Pagliacci», i cui componenti da molto tempo ormai si spendono per aiutare gli altri. A recarsi negli uffici della direzione dell’ospedale di Terni il 12 giugno sono stati Daniela Virdis, Hr manager di Faurecia Fcm, e Alessandro Rossi, presidente de «I Pagliacci», che hanno consegnato alla struttura ospedaliera 212 camici di III categoria di progettazione complessa, per limitare e prevenire il rischio biologico. Secondo Alessandro Rossi «questa è l’ennesima donazione fatta dall’associazione insieme a Faurecia. Abbiamo voluto donare dei camici all’Azienda ospedaliera grazie anche al supporto del dottor Leonardo Fausti (Affari Generali Azienda Ospedaliera di Terni) per il coordinamento di questa donazione come di tante altre. Siamo molto felici di poter aiutare la nostra città». Daniela Virdis spiega invece come «questa donazione nasce dalla solidarietà espressa da tutti i lavoratori e le lavoratrici che, non appena è nata l’emergenza a marzo, hanno subito richiesto un intervento a favore dell’ospedale in supporto delle professioni mediche. Quindi è con grande piacere che a nome di tutti i lavoratori e le lavoratrici in collaborazione con I Pagliacci doniamo i dispositivi di protezione personale».

© RIPRODUZIONE RISERVATA