nickname2

Martedì 30 Novembre, 00:00
Mi scusi, ma non capisco cosa c'entrino le istituzioni, quando il male si annida nella persona da cui meno ci se lo aspetterebbe e all'interno della famiglia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Senza alcu na taccia di razzismo ne di maschilismo, cara signora Boldrini, voi il fenomeno dell'immigrazione l'avete gestito nel peggiore dei modi possibili e immaginabili. A tutto c'è e deve esserci un limite.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Forse non lo sapete ancora, ma il comune vi elargisce un bonus se ospitate un Rom a casa vostra. Scommetto che ci sarà la fila per avere quel bonus.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Gli autisti non avevano bevuto e i due Tir erano regolarmente scortati, quindi questo disastro non ha sicuramente l'alcool come causa, ne manchevolezze. Ha però sicuramente altri colpevoli, che si chiamano imprudenza, trascuratezza, superficialità, e mancato rispetto delle segnaletiche ferroviarie e delle norme previste per i trasporti eccezionali. I colpevoli non sono certo i piccoli passaggi a livello dei paesini di campagna come Arè, e nemmeno i binari delle ferrovie dello Stato della tratta regionale Torino Aosta, che sono sempre stati lì. Quel passaggio a livello è piccolissimo e strettissimo, ma debitamente e chiaramente. Chiunque conosca la zona, sa che da quel piccolissimo passaggio a livello a malapena ci passa un'auto di normale cilindrata. I veri colpevoli qui sono stati la fretta e la superficialità di chi ha organizzato quel trasporto eccezionale pretendendo di farlo transitare sulla statale Torino Aosta attraverso un minuscolo passaggio a livello. Il buon senso avrebbe suggerito che mezzi di tale portata viaggiassero sotto scorta adeguata fino a Rondissone, Caluso o Chivasso, da dove si accede alle autostrade. Invece per la fretta si è cercato di forzare un minuscolo passaggio a livello, con sbarre in fase di chiusura, per fare transitare i mezzi immediatamente sulla statale Torino Aosta, che è subito oltre il passaggio a livello.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La madre degli imbecilli è sempre incinta.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Finalmente leggo un post equilibrato e di buonsenso, anche se non √® la maggioranza degli italiani ad avere espresso questo governo (la lega era in coalizione, coalizione che si √® scissa da Salvini ed √® passata all'opposizione). Il grosso problema √® che il signor Conte ha l'ingrato compito di cercare di mettere insieme i desiderata di due partiti totalmente all'opposto: uno di estrema sinistra, che pi√Ļ estrema sinistra non si pu√≤ (fra le loro fila ci sono anche quelli dei centri sociali) e uno di estrema destra, nell'ottica della richiesta (giustificata) di un maggiore rigore legale, un maggiore controllo dei flussi immigratori e di una riforma della giustizia, e di una maggiore influenza e indipendenza dall'area UE, anche questa richiesta giustificatissima . Francamente per√≤ mi sembra come voler mettere insieme olio e acqua. Ma staremo a vedere e incrociamo le dita per il bene dell'Italia e degli Italiani.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Aspettate, c'è anche l'ultima, anche se al momento non si possono inserire i commenti: chi vuole ospitare una famiglia di Rom a casa propria si faccia avanti con la sindaca. Forse meglio adottare un gregge di pecore.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per quanto ricuarda il CV dell'avvocato Conte, (quello ufficiale e da lui depositato come documento pubblico) è fuori da ogni dubbio che sia stato abbellito con cose che non ha mai fatto. Il ministro Fedeli si è già ampiamente scusato. Il suo titolo di studio ufficale è quello di assistente sociale.Titolo di studio del tutto legittimo e legale, perchè i percorsi di studio negli anni sono spesso cambiati.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Grazie. Ma rispondere con leggi alla mano è un ottimo sistema per smontare la stupide affermazioni che nascono dall'ignoranza delle leggi e del funzionamento dello Stato. Contro i cervelli in off perenne, o mal funzionanti purtroppo non c'è invece rimedio.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il ministro Fedeli si era ampiamente scusato per quanto riguardava il suo titolo di studio, per il resto perfettamente legittimo e legale
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Quel passaggio a livello √® strettissimo, perch√® si tratta di una strada di campagna dove a malapena passa un'auto, figuraiamoci due tir da trasporti eccezionali. Mi chiedo come possano avere pensato gli autisti dei Tir e quelli della scorta di riuscire a fare passare due mezzi da trasporti speciali in quella strettoia. Forse una errata comprensione delle indicazioni dell'auto di scorta o forse solo la fretta e il pensiero che chiss√† quanto tempo ci sarebbe voluto prima dell'arrivo del treno. Sicuramente la fretta ha loro suggerito di attraversare comunque mentre la sbarre, molto strette, si chiudevano per l'arrivo del treno. Quasi sicuramente volevano raggiungere la statale per Aosta che √® subito attaccata dietro. Invece hanno commesso la pi√Ļ grande sciocchezza della loro vita
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Saranno zecche ecologiche, però.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In Nigeria non c'è una guerra e quindi non ha comunque diritto d'asilo. Espulsione immediata.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Leggendo certi post e certi commenti mi rendo conto che la nazione italiana finirà molto presto molto peggio dell'Honduras.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
L'art.92 della Costituzione disciplina la formazione del Governo con una formula semplice e concisa: "Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri". Secondo tale formula sembrerebbe che la formazione del Governo non sia frutto di un vero e proprio procedimento. Invece, nella prassi, la sua formazione si compie mediante un complesso ed articolato processo, nel quale si può distinguere la fase delle consultazioni (fase preparatoria), da quella dell'incarico, fino a quella che caratterizza la nomina. Prima di assumere le funzioni, il Presidente del Consiglio e i Ministri devono prestare giuramento ed ottenere la fiducia dei due rami del Parlamento come prescritto dagli articoli 93 e 94 della Costituzione. Presiede il Consiglio superiore della magistratura. Puo' concedere grazia e commutare le pene. Conferisce le onorificenze della Repubblica.Art. 87. Il Presidente della Repubblica e' il capo dello Stato e rappresenta l'unita' nazionale. Puo' inviare messaggi alle Camere. Indice le elezioni delle nuove Camere e ne fissa la prima riunione. Autorizza la presentazione alle Camere dei disegni di legge di iniziativa del Governo. Promulga le leggi ed emana i decreti aventi valore di legge e i regolamenti. Indice il referendum popolare nei casi previsti dalla Costituzione. Nomina, nei casi indicati dalla legge, i funzionari dello Stato. Accredita e riceve i rappresentanti diplomatici, ratifica i trattati internazionali, previa, quando occorra, l'autorizzazione delle Camere. Ha il comando delle Forze armate, presiede il Consiglio supremo di difesa costituito secondo la legge, dichiara lo stato di guerra deliberato dalle Camere. Presiede il Consiglio superiore della magistratura. Puo' concedere grazia e commutare le pene. Conferisce le onorificenze della Repubblica. Anche se non espressamente previsto dalla Costituzione, il conferimento dell'incarico può essere preceduto da un mandato esplorativo che si rende necessario quando le consultazioni non abbiano dato indicazioni significative. Al di fuori di questa ipotesi, il Presidente conferisce l'incarico direttamente alla personalità che, per indicazione dei gruppi di maggioranza, può costituire un governo ed ottenere la fiducia dal Parlamento. L'istituto del conferimento dell'incarico ha fondamentalmente una radice consuetudinaria, che risponde ad esigenze di ordine costituzionale. Nella risoluzione delle crisi si ritiene che il Capo dello Stato non sia giuridicamente libero nella scelta dell'incaricato, essendo vincolato al fine di individuare una personalità politica in grado di formare un governo che abbia la fiducia del Parlamento. L'incarico è conferito in forma esclusivamente orale, al termine di un colloquio tra il Presidente della Repubblica e la personalità prescelta. Del conferimento dell'incarico da' notizia, con un comunicato alla stampa, alla radio e alla televisione, il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica. Una volta conferito l'incarico, il Presidente della Repubblica non può interferire nelle decisioni dell'incaricato, né può revocargli il mandato per motivi squisitamente politici
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La giustissima tirata di orecchie del pi√Ļ che pazientissimo Presidente Mattarella al rispetto dei ruoli mi sembra sia arrivata come il suono della campanella per dire a tutti che la mezz'oretta di ricreazione √® terminata ed √® bene che ciascuno, in base ai termini previsti dalla Costituzione, si assuma le sue responsabilit√† e i suoi compiti. Non sono pi√Ļ i partiti a dettare legge, ma la persona che da loro √® stata indicata come Premier. A ciascuno il suo. Altrimenti davvero diventiamo lo Stato libero di Bananas.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Credo, che l'ipotesi pi√Ļ plausibile sia la seconda, cio√® che il secondo TIR abbia seguito il primo alla speriamo bene. Tenga presente che si tratta di una zona di campagna piuttosto buia e poco trafficata. Questi passaggi a livello hanno una doppia sbarra che, in caso di emergenza, permette ad un'auto di togliersi dai binari, ma non sono certo idonee per tir di trasporti speciali. Comunque ho personalmente assistito, in pi√Ļ di un'occasione a terribili imprudenze a questi passaggi a livello: quando la sbarra comincia ad abbassarsi, c'√® sempre qualche pazzoide, automobilista o camionista, che tenta comunque di passare per non attendere i dieci minuti necessari al passaggio del treno. Una volta vidi commettere questa terribile sciocchezza ad una donna con un bambino a bordo: la salv√≤ la prontezza di riflessi del macchinista, ma era di giorno e quindi in lontananza l'aveva vista.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Io credo che "gli amici di sempre", se veri amici, avrebbero dovuto rendersi conto del tarlo che devastava la mente di quest'uomo e consigliargli di farsi aiutare, prima che la follia arrivasse al culmine. So che è difficile, e che a volte, davanti ai problemi, facciamo finta di non vederli o ci accontentiamo della facciata. Qualche volta bisogna avere il coraggio di andare oltre la facciata.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Guardate che i due Tir hanno forzato il passaggio pensando di riuscire a passare attraverso le sbarre. Un'imprudenza cui ho purtroppo assistito di frequente, sia da parte di camionisti che di semplici automobilisti. Oltretutto era un trasporto speciale e avrebbero dovuto avere la speciale autorizzazione, cosa che dubito avessero, altrimenti sarebbero stati scortati. Oltretutto quella è una zona di campagna e molto buia, perchè in quel tratto, ma non solo, la vecchia ferrovia militare Torino Aosta, è a binario unico scorre in aperta campagna, fra le coltivazioni di mais e le case dei contadini.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per una volta do pienamente ragione a Berlusconi. Mi stupisce l'ingenuità commessa da Salvini nell'accettare di compromettersi con i fanfaroni pentastellati, anche perchè avendo FI, Forza Italia e PD all'opposizione, sarà un governo decisamente a breve scadenza, e vuoi per i programmi, totalmente incompatibili, e vuoi perchè tutti gli altri hanno abbandonato una nave che va diritta contro gli scogli.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Trovo davvero stupefacente il comportamento e i commenti dei fans grillini: basta promettergli la moltiplicazione dei pani e dei pesci, soldi e miracoli che abboccano come pesci all'amo, Non si pongono neppure il problema che quasi tutte le mirabolanti promesse della campagna elettorale strillata da Grillo e promessa dal tornellista non potranno mai essere mantenute. Se ne è reso conto , a quanto pare, lo pseudostagista universitario universale che ha già messo le mani avanti: " Accetto sì, ma con riserva". Della serie "Se va, va e se nò sono cavoli vostri." Ma questo piccola riserva mentale dell'aspirante premier deve essere sfuggita nell'entusiasmo di vedere volare i bigliettoni della stamperia di Totò e Peppino davanti alla propria finestra.. Auguri a tutti gli Italiani perchè ne avranno un gran bisogno.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Leggendo il prolississimo CV come documento ufficiale, è una pletora di occasionali presenze, nemmeno quelle documentate, presso alcune università straniere. Presenze occasionali che non hanno alcun valore legale ai fini di una qualificazione lavorativa in quanto appunto occasionali e non corsi o master regolarmente frequentati, che danno diritto ad un attestato o ad un titolo, cosa che non ha e quindi non può esibire. Così come risulta una pletora di presenze in qualità di realatore, ma di lavori altrui, e di cui quindi non ha alcun merito, se non quello di una esposizione verbale. Pertanto il suo vero titolo di studio risulta essere solo e soltanto la laurea in giurisprudenza conseguita presso l'Università La Sapienza di Roma. Tutto il resto sono bufale inventate ad arte per gonfiare il proprio CV. Quantole dico è facilmente consultabile in rete in quanto trattasi del documento ufficiale presentato allo Stato dallo stesso in qualità di aspirante premier. Insomma, un venditore di fumo, cosa d'altra parte in carattere con il credulone elettorato grillino.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Guardi che veramente √® quello che ha scritto sul suo CV ufficiale, che √® un documento pubblico, assieme a tante altre frottole.Credo comunque che sia una persona pi√Ļ realista dei grillini, tanto √® vero che ha accettato con riserva sul piano economico. La parola "riserva sul piano economico" la dice lunga.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non serve a nulla per riportare indietro una donna e una bambina innocenti uccise da un folle, forse anche per l'inerzia di chi avrebbe dovuto e potuto fermarlo. Ma se questo pazzo ha affermato di avere compiuto cose terribili (mi chiedo cosa ci sia di pi√Ļ terribile dell'uccisione di due innocenti) forse sarebbe il caso di indagare su cosa queso folle ha fatto quindici mesi addietro, sia nel privato che nella vita lavorativa.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Spero che tutti quelli che stanno brindando per l'elezione di questo avvocato, a non doversi rimangiare tutti gli auguri e i complimenti vicendevoli, quando si renderanno conto che poco o niente di tutte le bufale vendute in campagna elettorale potrà essere realizzato, per mancanza di coperture, e Conte, che evidentemente sa di avere preso in mano una patata bollente, ha infatti accettato con riserva. I fondi per i miracoli promessi a destra e a manca non ci sono e per trovarli, ci sarà da tagliare sui servizi essenziali: scuola, sanità, ospedali, pubblica sicurezza, che già sono ridotti ai minimi termini. Dovrete pagarvi tutte queste belle cosucce di tasca vostra e non pioveranno bigliettoni da cento euro a pioggia, anche perchè la UE sarà legittimata a tagliarci i suoi di fondi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per altro mi pare di ricordare che questa dichiarazione fosse già stata messa al vaglio dagli inquirenti, dichiarazione da cui non sarebbe emerso nulla in correlazione con il delitto, ma per cui il Russo sia stato accusato di falsa testimonianza. quindi nulla di nuovo, e mi fa strano che sia stata tirata fuori questa dichiarazione
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Senza controllo tutti i passaggi a livello su quella linea, (una ex linea militare) che peraltro scorre in stretta prossimità di case di campagna di civile abitazione, e succede molto spesso che qualcuno, a piedi, in vettura o con i l camion come in questo caso, forzi le sbarre senza tenere conto del pericolo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Peccato che il curriculum presentato in modo ufficiale dal signor Conte abbia subito qualche "abbellimento" indebito (non richiesto e non necessario) e un tantino fantasioso. Una fotoshoppata.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Un pazzo. Un pazzo su cui nessuno vigilava e a cui nessuno aveva prestato attenzione, nonostante le stranezze e la sua presenza sul luogo della morte della moglie e la pianificazione della morte di una bambina.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il problema è che questo signore ha messo nero su bianco, su un documento ufficiale dello Stato Italiano, come dati e competenze acquisite, semplici ed occasionali presenze in alcune famose università straniere. Leggere una relazione o una pubblicazione non mi risulta che dia adito ad un titolo di merito se non sono stato io a scriverla e pubblicarla, nè, ancor meno, essere presente in un istituto universitario in modo occasionale, se non si fanno dei master che danno rilasciano titoli di merito ed attestati.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 117 commenti
con 93 commenti
con 91 commenti
con 87 commenti
con 80 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP