obermann

Martedì 30 Novembre, 00:00
Grave e' per quelli che hanno massacrato il paese con la loro demagogia antitaliana che Foa venga eletto alla presidenza Rai, laddove, non grave ma gravissimo e' vedere ancora il servizio pubblico dominato dai sicofanti del PD come se il 4 marzo non ci fosse mai stato.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Da irrefrenabili moti di rabbia venivi preso e vieni ancor oggi preso quando quelli che hanno massacrato il paese ( ora al 15% ) con una folle politica di buonismo e di smodata, suicida accoglienza ti raccontano che i reati sono diminuiti. E li a sciorinare stupidi dati come se chi e' stato vittima di delinquenti, in alcuni casi fino alla perdita della vita di un familiare, potesse dalla loro perniciosa demagogia trarre consolazione. Quasi che risultasse scritto da qualche parte che a noi tutti e' dato di sopportare una dose minima di delinquenti e non, invece, che uno stato serio deve sempre tendere all' azzeramento dei reati commessi attuando una severa politica di controllo e di repressione. I rom che avvolgono nella loro morsa delinquenziale le nostre citta' e i nostri borghi devono, per conseguenza, secondo i felloni che ci hanno ridotto con la schiuma alla bocca, essere tollerati perche' cosa ineluttabile. Come consolazione ci deve dare che gli invasori arrivati da noi negli ultimi mesi sono meno di quelli arrivati in Spagna o in Francia. Anche li' secondo chi ha riempito il paese di fannulloni e di delinquenti ci deve inevitabilmente spettare una dose minima. Le bastonate del 4 marzo e il continuo calo di consensi riferito dai sondaggi non hanno minimamente scalfito il disprezzo che per cinque anni e' stato mostrato nei confronti dei visionari, quorum ego, prigionieri solo di errate, stupide percezioni, perche' loro, e solo loro, detengono la verita'.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Rom, rom, rom. Le cronache sempre piu' piene delle loro gesta criminali e, tuttavia, sempre li' a trovare individui e istituzioni pronti a difenderne la " cultura ". Uno schifo senza fine che non si puo' piu' tollerare.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Siamo semplicemente ridicoli. Questi delinquenti, potenziali assassini, vanno messi immediatamente in galera e li' lasciati marcire per anni. Provo un senso di grande schifo quando ascolto i nostri ancora troppo numerosi nemici interni, non disposti a cambiare idea qualunque cosa succeda, prendere le difese di questa gentaccia. Cos' altro dovranno fare ancora questi soggetti che nulla hanno a che fare con le nostre regole di civillta' e con la nostra cultura ?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Di Maio, guarda che per fare quella cosa li'occorre una modifica costituzionale. Il ddl non serve a niente.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Cetto Di Maio, il biministro economics blind,ha ogni giorno qualcuno da minacciare, qualcuno da colpire. Tantissimo ricorda il terribile zio Menico Sbarazzo : " esci fuori che t'ammazzo ". Poi, null' altro.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Niente di sorprendente. I nemici del paese, i felloni, questi bravi ragazzi li hanno istruiti per bene : "se hai fatto qualcosa che puo', poi, crearti imbarazzo sfrutta per benino il colore della tua pella e vedrai che i gonzi abboccheranno e tu, anche se sei stato il massimo della villania, ne ucirai sempre vittorioso ".
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il piccolo grande uomo, Cetto Di Maio, economics blind, indichi lui a Tria dove trovare i soldi che servono per far partire il piu' folle, sconsiderato programma di dissipazione della ricchezza prodotta, con sacrificio, dall' Italia che lavora della nostra storia repubblicana .
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In questo paese tutto e' permesso. La legge e l' ordine sono due tigri di carta. I codici ridotti a brandelli dal giurista Orlando, grande autodidatta del diritto, vanno cambiati da cima a fondo con l' introduzione di norme serie e severe. Non c' e' nulla da inventare, si prenda in mano la legislazione USA e la si traduca in italiano. Facile, facile.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il 21 luglio, Mirko Coratti del PD, si del PD, nessun errore, graziosamente intervistato da Repubblica, si augurava di poter trovare un giudice, a Berlino, che riconoscesse la sua estraneita' ,dopo la ingiusta sentenza di condanna subita, lui assolutamente innocente, rispetto a fatti di mafia capitale. Aveva pienamente ragione, le sue proteste erano fondate. Lui e', in effetti, una mammola cosi' da tutti amato che persino Scarpellini, a tutti noto per la sua avidita', gli ha dato casa gratis per otto anni ed ha sempre rifiutato di prendere le giuste pigioni che lui a tutti i costi voleva ogni mese pagare. A questo punto non occorre scomodarsi sino a Berlino, un giudice che lo assolvera' lo trovera' anche a Roma, o a Rieti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Perche' non lasciamo perdere ? Le Olimpiadi sono un disastro dal punto di vista economico e noi, nella situazione in cui siamo, non ce le possiamo permettere. Per la Grecia furono la goccia che, con conti gia' drammaticamente disastrati, li' porto sull' orlo della bancarotta, ad oggi, tutt' altro che scongiurata.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E con tutte queste piaghe purulente che affliggono la sua ditta Francesco e' sempre li' ad occuparsi dei fatti nostri senza mai concederci un solo giorno di tregua.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma l' illuminato questore e' ancora al suo posto o, come giusto che sia, e' gia' stato mandato a dar manforte a qualche cooperativa ? E' del tutto sbagliato cercare i nemici dell' Italia in Europa, ne abbiamo molti di piu' in casa e, quando scoperti, con tutta la rabbia che abbiamo accumulato in tuti questi anni di folle politica sull' immigrazione, dobbiamo punirli senza alcuna pieta'.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Qualunque cosa ti abbia detto non giustifichera' mai tanto schifo e tanta villania.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tempo al tempo e i nigeriani scalzeranno la 'ndrangheta. La politica dell' accoglienza boldriniana, bersaniana, boniniana e fratoianniana vedrete che alla fine dara' i suoi bei frutti. Ringraziamoli e benediciamoli. Teniamoli sempre presenti nelle nostre preghiere.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Bisogna fare un partito unico che possa sbaragliare gli usurpatori del 4 marzo. Dunque : Lorenzin ( due gatti ) , Bonino ( tre gatti ) , Bersani ( tre gatti ), potere al popolo ( tre gatti ), PD ( quattro gatti ), altri di sinistra ( due gatti ). Redatto l' atto di fusione andiamo tutti in pellegrinaggio, basta un pullman, a San Giovanni Rotondo e si chiede a S. Pio il miracolo di moltiplicare per tre o quattro i numeri che abbiamo messi insieme. Il santo di Pietralcina e' l' unico che ci puo' tirare fuori dal baratro perche' da quegli ingrati degli elettori che non hanno capito nulla della nostra illuminata politica sull' immigrazione e sulla sicurezza non possiamo aspettarci alcuna solidarieta'. Quei somaroni, e' sicuro, non li muoveremo a pieta' neanche adesso che siamo in braghe di tela.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non solo no ha banda ma gli manca pure buona creanza e garbo. Del tutto privo di argomenti, sa solo offendere e vilipendere chi non e' piu' disposto a credere nelle fanfaluche dei suoi cocchi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ribot Martina fa un post per denunciare, col consueto tono piagnucoloso, che il governo ha tolto soldi ai disabili. Poi, lo toglie quando gli ricordano che il taglio lo fece Gentiloni. Il governo nel quale lui era inspiegabimente entrato come ministro. Davvero un gran personaggio, non c' e' che dire.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Si sblocchi immediatamente la questione Rai. E' una vergogna assistere al perpetuarsi del dominio dei sicofanti del PD, come se il 4 marzo non ci fosse mai stato. Non e' piu' accettabile che un servizio pubblico, pagato, quindi, da noi tutti, continui ad essere la passerella quasi esclusiva di patetici personaggi che hanno trasformato l' Italia nella cloaca d' Europa e che per questo, a furor di popolo, sono stati sonoramente bocciati. Giornate intere dedicate ai loro problemi ed alla messa in onda delle dichiarazioni disperate e velenose di capi di correnti di 4/5 unita'. Si dia spazio a tuttti e si archivi la vergogna di una sinistra che occupa tutto con un quinto appena di consenso.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sbraitano e criticano, criticano e sbraitano. Colpiti da una gravissima forma di amnesia hanno del tutto dimenticato che, per cinque lunghi anni, hanno tenuto atteggiamento sprezzante nei confronti degli italiani ai quali, con prepotenza, supponenza, ostentato senso di una superita' presente solo nei loro cervelli prigionieri di un' ideologia finita da tempo nella pattumiera della storia hanno imposto scelte folli che come conclusione hanno avuto il risultato elettorale del 4 marzo. Erano sbagliate, secondo loro,le legittime proteste di persone anziane, e non solo, che affrontando gia' situazioni difficili nei luoghi di residenza si opponevano alla convivenza con squadre di fannulloni afroasiatiche. Doveva prevalere l' accoglienza. Si e' scoperto dopo che non era carita' umana, ma business ( mafia capitale ). Ed allora si mandava la polizia in assetto antisommossa per piegare i " riottosi" . La richiesta di maggiore sicurezza per la crescita esponenziale di furti, stupri, violenze, risse e quant' altro dovuta all' invasione di nuovi delinquenti arrivati da ogni angolo del mondo. Era del tutto ingiustificata. Non era niente vero, era solo percezione. Errata, ovviamente. Ora litigano fra di loro , rampognano chi li avrebbe traditi e meditano di rietichettarsi. Assolutamente ridicolo. Sppiamo gia' chi siete non potete certo nascondervi. Ogni travestimento, ogni camuffamento sara' vano. Toglietevi di mezzo, scomparite, non fatevi piu' vedere. Non fate altri disastri.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sbraitano e criticano, criticano e sbraitano. Colpiti da una gravissima forma di amnesia hanno del tutto dimenticato che, per cinque lunghi anni, hanno tenuto atteggiamento sprezzante nei confronti degli italiani ai quali, con prepotenza, supponenza, ostentato senso di una superita' presente solo nei loro cervelli prigionieri di un' ideologia finita da tempo nella pattumiera della storia hanno imposto scelte folli che come conclusione hanno avuto il risultato elettorale del 4 marzo. Erano sbagliate, secondo loro,le legittime proteste di persone anziane, e non solo, che affrontando gia' situazioni difficili nei luoghi di residenza si
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Salvini non deve rispondere a questo ballerino di tango, ministro di un insignificante paese che vive di consulenze e di aiuti forniti alla luce del sole ai piu' grandi evasori fiscali del mondo. Non ha altro : non ha un tessuto industriale, non ha un' agricoltura degna del nome e non si distingue per la sua attivita' mercantile. Lo lasci cuocere nel suo stesso brodo. E' , tutto considerato, un poveretto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sicche' noi abbiamo stipulato con la Tunisia un accordo che prevede che possiamo rimandare indietro non piu' di 80 invasori la settimana e non tutti insieme, ma in due gruppetti di 40. Riassunto : tu Tunisia puoi tranquillamente invadere i miei campi con fiumi d' acqua e a me e' dato di toglierne soltanto 80 bicchierini la settimana. Sotto un tale meraviglioso trattato c' e' la firma di Minniti, il piu' grande negoziatore italiano dopo Cavour. In esso ( trattato ) e' espressa tutta la dabbenaggine, tutta la inettitudine, tutta la subalternita' italiana, rispetto a qualunque controparte, anche la piu' piccola, anche la piu' insignificante, degli ultimi governi. E nonostante un tale risultato, che non puo' non coprire di vergogna noi tutti, da ogni angolo sbuca ancora lo smorfieggiante firmatario per menar vanto del meraviglioso lavoro da lui svolto. Eccellente davvero : in cambio di una portaaerei ha ricevuto un chilo di mele.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Sciogliamoci ! Certo l' aveste fatto prima, oggi, non avremmo da affrontare tutti questi guai. Adesso, se ne siete capaci, ma, vista l'inettitudine mostrata come governanti, ne dubito, cercatevi un lavoro adatto alle vostre scarsissime attitudini. E a non piu' rivederci.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questi invasori che, abituati alla terrificante, suicida, fellona politica sull' immigrazione dei tre precedenti governi PD, sono convinti di non essere tenuti all' osservanza di nessuna norma di civilta', si facciano risalire sulle barche con le quali sono arrivati e li si scorti, con navi militari, fino al limite delle acque territoriali dei luoghi da cui erano partiti. Per quanto riguarda la Tunisia si punisca la sua arroganza non facendo piu' arrivare in Italia i suoi prodotti. Svegliamoci ! Pretendiamo rispetto ! Ristabiliamo la dignita' perduta !
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Pensavamo fosse finito il tempo dei PdR convinti che, essendo anche loro parte dell' Esecutivo, potessero mettere continuamente becco. Mattarella, che quale ex membro della Consulta dovrebbe conoscere a menadito la Costituzione, non passa, infatti, anche lui, un solo giorno senza interferire in fatti che non riguardano la sua carica. E questo e' davvero assai preoccupante.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Un uomo di tale valore doveva per forza essere messo al servizio del Paese in una posizione apicale. Dopo la Fedeli adesso Toninelli. Certo che l' Italia ha una fortuna sfacciata.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Perche' impedire ad un imbecille di andare a farsi ammazzare per la causa dell' Isis ? Che parta pure. L' importante e' che, poi, ammesso che sopravviva, non torni piu' da noi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ascolti Anacleto Toninelli e ti cadono le braccia. Un' immane tragedia ha colpito noi tutti e lui, piuttosto che affrettarsi perche' venga immediatamentr data una casa agli sfollati, un indennizzo ai feriti e alle famiglie dei morti, un nuovo ponte per ridare linfa vitale alla boccheggiante economia di Genova, si attarda in discorsi che ricordano la perniciosa lotta di classe condotta dai leninisti dopo la presa del Palazzo d' inverno contro i nobili proprietari terrieri e contro i kulaki. Da lui anziche' assai necessari atti concreti ideologia della specie piu' deleteria. Ed allora addosso ad Autostrade unica colpevole del disastro. I dirigenti del suo ministero tutti assolti e la magistratura ( l' unica che puo' stabilire chi e' colpevole e chi no ) esautorata. La sentenza di Anacleto e' inappellabile. Autostrade ha guadagnato troppo e va, pertanto, per questo punita. Si ricreino i Gulag. Ritorno immediato alle nazionalizzazioni. Una sciagura nazionale di cui ci lecchiamo ancora le ferite. Lo Stato, e' in letteratura, non ha eguali nella sua incapacita' imprenditoriale. Lavori da affidare ( ma quando? Dum Romae consulitur Saguntum expugnatur ) a Fincantieri che mai si e' occupata di ponti. E last but not least 15.000 dipendenti e 75.000 piccoli azionisti che contano meno di niente. Conta la vittoria dei Soviet. E quella ideologica di Anacleto Toninelli. Il resto puo' attendere.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I cosiddetti partner europei, abituati alla subalternita' " conquistata" dall' Italia in anni di servilismo lettiano, renziano e gentiloniano, anche se provengono da un piccolo, insignicante paese come il Lussemburgo, stesso numero di abitanti della nostra Bologna, perdono l' aplomb e si esibiscono in sboccate volgarita' da osteria quando avvertono che di fronte a loro ci sono adesso personaggi che, su preciso mandato di elettori che non vogliono piu' essere cittadini di uno stato diventato lo zerbino del vecchio continente, cercano con forza di far recuperare all' Italia orgoglio e dignita'
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 206 commenti
con 127 commenti
con 121 commenti
con 114 commenti
con 103 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP