il_frank

Martedì 30 Novembre, 00:00
Ricorrese ai privati per i servizi pubblici è un errore. I nostri nonni l’avevano capito. Noi, invece, abbiamo abboccato alle privatizzazioni. L’ingordigia di pochi ha messo in ginocchio il Paese.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Choc è quando provi a denunciare il furto che ti ha devastato l’appartamento, i ricordi, i risparmi di una vita e ti senti rispondere che “non serve, è una mera formalità”. Choc è quanto ti raccontano che sotto casa tua (parallela a Via del Viminale, sede degli Interni) hanno strappato la catenina dal collo del tuo vicino ottantenne. Choc è quando leggi che a piazza della Repubblica hanno tentato di violentare una ragazza coetanea di tua figlia. La capotreno (poverina lei) ha cercato di mettere un freno allo scempio, che è sotto gli occhi di tutti. Non c’entra la politica. Non ci sono rancori nei confronti di nessuno. C’è piuttosto tanta paura per tanta violenza. Da molti anni in Italia c’è sempre qualcuno o qualcosa (spesso è proprio politica di valore infimo, sessantottini all’arrembaggio) che fa passare le vittime per carnefici. Forse questo è il motivo per cui i tutori della sicurezza hanno le mani legate e non possono più proteggerci. Una buona volta bisogna mettere da una parte i bassi interessi politici e guardare agli interessi della comunità.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Nella metropolitana di Roma non c’è sicurezza, come nel resto della città. Senza legalità non ci può essere crescita.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Così riferisce la cronaca: "una situazione al limite". Personalmente credo alla dichiarazione del capotreno sulla base di quello che vedo accadere nelle stazioni di Roma
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La capotreno ha avvertito di un pericolo. Ha fatto il proprio dovere. Bisogna piuttosto pensare a come ripulire le stazioni e i treni, che bruciano di molestatori e borseggiatori.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Affermare che l'Italia non sia educata alla tolleranza, al dialogo e alla solidarietĂ  Ă© ingiusto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Aveva precedenti e molestava le donne da molto tempo: come mai scorazzava per le strade indisturbato? C'è poco controllo per le strade e, soprattutto, manca una vera politica di integrazione degli stranieri. A Roma, per esempio, gli immigrati potrebbero trovare numerosi impieghi: pulire le strade, curare i giardini, potare gli alberi, riempire le buche e altro ancora. Gli approcci seguiti finora per gestire l'immigrazione, invece, hanno determinato una concreta minaccia all'incolumità di tutti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Gli automobilisti romani sono troppo indisciplinati; la viabilità a Roma è pessima. Spesso mancano i marciapiedi. Anche il nuovo centro commerciale Aura non ha previsto marciapiedi in Viale di Valle Aurelia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Le risorse sono state tagliate senza criterio. Ai primari degli ospedali pubblici é stato concesso di dedicarsi alla libera professione. I risultati parlano da soli. Chi ci governa dovrebbe parlare chiaro : o lo Stato si impegna a erogare i servizi pubblici oppure non ci tartassa più con le tasse e ognuno per sé
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per la vivibilità bisognerebbe innanzitutto assicurare i sevizi pubblici e curare il decoro della città. Roma è invece la città dei disservizi, della sporcizia, delle buche. Non sono disponibili nemmeno le bollette TARI 2018.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tante parole, pochi controlli. D’altro canto sono voti pure questi e fanno tanta economia. Poveri noi! Stritolati tra delinquenti e zingari.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Lo spoils system è un disastro. Da quando lo stiamo praticando non funziona più nulla.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
E’ sbagliato svendere le nostre aziende agli stranieri per farle chiudere. Ritengo sia altrettanto sbagliato non tenere fede agli impegni presi. Gli altri Paesi hanno saputo sfruttare il mercato globale. Noi che facciamo? Ci isoliamo? Speriamo bene.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il mondo del lavoro fa largo ai praticoni e deprime i professinisti. La laurea è un investimento a perdere. Le conseguenze di questo andazzo sono ormai sotto gli occhi di tutti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Un paese allo sbando. Solo chiacchiere. Niente fatti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ai valori tradizionali ci vogliono propinare modelli innovativi a dir poco bizzarri. E’ effettivamente progresso? Mah, a me non pare. Viva la festa del papà! Viva la festa della mamma!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Un conto è il rispetto per tutti gli esseri umani un altro conto è distruggere il valore della famiglia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
A giudicare dai risultati delle privatizzazioni, meglio starne alla larga.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Un po' di riformatorio non guasterebbe. Basta prendersela con gli insegnanti!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Di fronte alla fermata metro Valle Aurelia hanno realizzato l'attraversamento pedonale in curva. Come mai nessuno interviene? Anche qui si aspetta il morto? Spero che almeno la stampa se ne interessi, per capire quali siano le effettive cause di tanto degrado.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In Italia vale la pena investire nella laurea? A giudicare da come i laureati sono utilizzati e considerando i titoli di studio conseguiti dai "capi" sembrerebbe sia piĂą conveniente investire nelle "relazioni".
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
a Roma i taxi sono troppo imprudenti e prepotenti
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non c'è una reale spinta alla modernizzazione del Paese. Da quando i dirigenti sono legati ai politici dallo "spoils system" è perfino venuta meno quel po' di competenza che lasciava sperare in un futuro migliore. Senza discutere quello che non c'è, analizziamo quanto è stato fatto per la digitalizzione. Valutiamo a esempio i siti web sviluppati dalla PA: l'usabilità è pessima; i servizi sono scarsi sia per quantità sia per qualità. Le nostre tasse sono state proprio mal investite.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Le recenti privatizzazioni dei servizi pubblici essenziali mi hanno molto deluso. L'intervento dello Stato in questi servizi aveva le sue ragioni, che sono state dimenticate. Della storia d'Italia ricordiamo piĂą volentieri "facite ammuina" e abbiamo difficoltĂ  a inquadrare e risolvere i veri problemi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I criminali girano liberi. Se sei vittima di una maletaffa e provi a difenderti finisci in prigione. Questo sistema che favorisce il malaffare non mi piace.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I criminali girano indisturbati per Roma e per l'Italia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ci arrendiamo di fronte alla recrudescenza della malavita a Roma? No!!! Non abituiamoci ai ladri, ma mandiamoli in galera!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se il truffatore è stato arrestato in flagranza di reato, perchè non sconta neanche un giorno di carcere?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Per Roma è veramente pericoloso andare in giro: la viabilità è pessima sia per come è stata progettata sia per le buche; nessuno sanziona i comportamenti indisciplinati. Per non parlare poi della delinquenza dilagante. Insomma Roma è ridotta a pese in via di sviluppo ... o forse senza prospettive di sviluppo.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In Italia è possibile difendersi dalle aggressioni? Sembrerebbe di no.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 114 commenti
con 102 commenti
con 102 commenti
con 95 commenti
con 75 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP