omniavincitamor

Martedì 30 Novembre, 00:00
Cortese Signora Satta, mi consenta di dissentire, per due motivi. Il primo è che appare palese che la Signora esclusa (chimiamola così, per non fare nomi) è malata. Verosimilmente, l'esclusa da Pechino ex. è affetta da delirio di tipo paranoide, con forte impronta mistica. Si deve, pertanto, comprendere i diritti di chi è malato di cancro, e non deve essere svillaneggiato; ma anche quelli di chi è malato di mente e non è responsabile di ciò che dice. Il secondo motivo non c'èentra nulla con il caso in questione, ed è il rispetto della scienza: lasciamo perdere le farneticazioni e le insalate di parole alla Di Bella che tanto vanno di moda al bar e sui social: se una persona, però, dopo essersi documentata ed aver studiato a fondo un argomento drammatico come la neoplasia mammaria, manifesta una idea controcorrente e la argomenta con dati comprovabili e non con chiacchiere da bar: è giusto che la esprima.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Detesto i commenti, ma volevo comunque ringraziare Mario Ajello per aver così garbatamente ricordato che tolleranza non è certo tollerare il racket degli abusivi e la loro violenta protervia
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
A me piacerebbe molto parlare pacatamente con Alessandro Gasman. Chissà, magari legge Il Messaggero è mi risponde. Altrimenti: ditemi voi come si può fare: io non ho twitter nè altro. Vorrei, con civile garbo, chiedergli: "proprio tu, che sei stato - non è una offesa, ma una banale constatazione - un raccomandato di ferro, che solo grazie al tuo illustre cognome sei ricco e famoso, fai la morale agli altri ?"
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La cosa orribile è che se dicessi che sono dispiaciuto direi una bugia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La solita Rometta La solita deludente squadretta, buona sola per farti mangiare il grasso del cuore e con un centravanti bosniaco che era arrvato per salvare la patria e che, invece,sbaglia goal, come si dice, "che segnerei pure io". Basta: questa "squadretta di Palletta" ha proprio stufato.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
certo: una capitale morale che, con Torino, è nata dal saccheggio selvaggio prima del Meridione e poi di Roma.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Una clamorosa invenzione.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
bell'italiano Rimanere senza qualcuno "affianco". Complimenti al giornalista ed al proto. Li perdono: in fondo resta tutto "apposto" Uffa....
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ancora ? Quando si capirà che questo ragazzo è stato picchiato (molto ale, non c'è dubbio: non è degno di un paese civile), ma non è certo morto per quello ? Era un tossicodipendente, per questo divenuto spacciatore di morte, nonchè anoressico. Per questo, purtroppo, è morto. Mi spiace per la famiglia. La sorella, con tutto il rispetto, avrebbe bisogno di un consulto: non vuole ammettere con se stessa che il fratello è morto per autodistruzione, forse nel suo disinteresse totale. Cui ora vuole rimediare: condannando altri, assolve se stessa.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
I romani, come la maggioranza degli italiani e forse un p√≤ di pi√Ļ, non sono civili: urlano al cellulare o senza nemmeno quello, buttano il pattume ndo cojo cojo, fumano come ciminiere e lanciano la cicca per terra. Dei veri burini incolti.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La democrazia muore laddove un lavoratore non capisce che esercitando i suoi diritti sindacali non pu√≤ e non deve ledere quelli degli altri, sindacali e non. Poi, per dirla tutta: forse quei lavoratori non hanno tutta questa gran voglia di lavorare, visto che bastava vedersi alla fine del turno. Forse del danno inferto ai quei poveri turisti "non je p√≤ frega de meno", visto che nemmeno la hanno preannunciato (per dirla tutta ancora: ma ad un giapponese che viene da Kioto per vedere il Colosseo chi lo preannuncia ?). Forse √® ora che non si confonda pi√Ļ la democrazia ateniese con l'abuso romanesco. Son stato a Londra mentre c'era sciopero alla National Gallery: Qualche stanza chiusa, mi pare solo 4, un gran dispiacere per non aver visto alcuni quadri, ma tutto √® filato liscissimo lo stesso. Quella √® democrazia.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Questo ragazzo è stato arrestato mentre spacciava morte, cioè droghe pesanti, anzi pesantissime. Se è stato picchiato: ciò è fuori di dubbio orribile e non deve mai accadere. Si accerti quindi la verità e si puniscano gli eventuali colpevoli. Ciò detto: il ragazzo non è certo morto per le eventuali botte, bensì perchè tossicodipendente ed anoressico da anni. Bisogna che la Dr.ssa Cucchi smetta di voler sedare il suo animo ed i suoi sensi di colpa cercando di far finire in galera chiunque, pur di non guardarsi allo specchio e dirsi semplicemente: "mio fatello era un malato di droga, anoressico, arrestato mentre vendeva morte ai suoi coetanei. Per questo tragico vissuto, purtroppo, è morto". Con tutto l'immenso rispetto per chi ha sofferto e soffre tanto, la giustizia non può divenire, in un paese civile, una seduta psicanalitica per chi non vuole accettare la verità circa il vissuto familiare di un congiunto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Fatti salvi gli onesti taxisti, che sono tanti: il servizio taxi è in completo degrado. Abusivi, taxisti ufficiali che frodano sul reale costo tassametro, favoritismi per prendere il giapponese e lasciare a terra il romano, taxisti di una maleducazione impensabile, etc. Grazie ai taxisti corretti (tanti), ma in generale ha ragione la SIgnora Gerini
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che vengano i migliori e che le soprintendenze siano autonome ed abbiano assoluto potere su tutto. Poi, che importanza ha da dove arrivano di Direttori ?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Se la normativa passer√† cos√¨, la previsione √® banalmente ovvia: i pazienti se la prenderanno solo con i medici per le "mancate" prescrizioni, le denunce arriveranno solo ai medici per lo stesso motivo. I politici crapuleranno egualmente. W l'Italia: siamo tutti pi√Ļ felici.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Mantenere la memoria di un popolo è indispensabile per il suo progredire. Restino i numeri romani, torni il latino a scuola.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Concerto primo maggio: aboliamolo Aboliamo il concerto del primo maggio: una inutile kermesse dei cattivo gusto e della retorica. La festa di chi suda e lavora seriamente è ben altro.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Astio preconcetto nei confronti dei medici. Inaudita altera partes scatta il crucifige. Bene avrebbe fatto il cronista a sentir l'altra campana prima di scrivere.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Come si può fare il proprio lavoro di medico se ogni paziente - sempre perchè "non accada ad altri" - si rivolge per ogni cosa, dall'inezia alla cosa grave, a giornalisti, TV e magistrati. E basta, suvvia: il 99% delle colpe, quando ci sono, sono dell'amministrazione e della politica, non dei medici. E' così difficile comprenderlo ?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Gli inavveduti commenti postati non lasciano spazio a dubbi: si guarda sempre ai medici come a dei mercenari disumani. Che tristezza per tanta incolta pochezza umana nei confronti di chi, certo con tante umane eccezioni, lavora incompreso ed in silenzio per alleviare le sofferenze degli altri.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
sfottò Gli avversari e le loro mosse non si commentano mai: Il Presidente Lotito manca di stile. Si vede che è un noveau riche. La risposta del Dr. Baldissoni mi pare dentro le righe, ma non di particolare impatto. Banalotta.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Mai dimenticare la buona educazione. Quel tizio è passato - senza sostanzialmente esserlo - dalla parte del torto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Solo per non collaborare al declino i giornalisti italiani, sventuratamente, scrivono non benissimo. Pino Insegno è o sarebbe uno showman, non uno show men.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Tristezza Sei al servizio della legge: devi rispettarla, se vuoi che sia rispettata. Se i poliziotti pensano di essere stati ingiustamente condannati: agiscano usando gli strumenti legali, che ci sono. Non certo plaudendo chi - al momento - è stato condannato dallo Stato le cui leggi difendono. E' una elementare questione di metodo. Il merito lo giudicherà chi ne ha mandato.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Non commento mai, ma qui √® necessario Fermo restando che conservare la memoria √® cruciale, sia essa rappresentata dal Colosseo, sia essa rappresentata da un invisibile dosso di terra a via Cagliari, credo che la targa che andrebbe apposta dovrebbe ricordare un abominio, non certo un gesto eroico. La conquista del nobile meridione da parte delle truppe sabaude e del trucibaldo omicida Garibaldi - nel 1864 - fu un abominio, le cui colpe ancora paghiamo. Altro che Via Garibaldi: Via Francesco II martire dovremmo scrivere alle pendici del Gianicolo. La conquista dello stato Pontificio fu altrettanto abominevole, anche se motivata dall'oscurantismo fuori dal tempo curiale. Appoggio l'idea della targa. E' giusto: sia fatta per celebrare il sangue (si fa per dire, tra corrotti e gente che non ne poteva pi√Ļ di sangue se ne √® sparso poco oppure, come a Roma, pressoch√® nulla) dei vinti. Termino con appendice: avete mai visto (io 15 giorni fa) in che condizioni √® il monumento posto davanti la breccia ? Andate: se quello √® il nostro "mito fondante" - tra bivacchi di barboni, incuria e monnezza - non c'√® da ben sperare.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Italiano pessimo "Silvio si trasferisce alla Fontana di Trevi" Voto in italiano, medie inferiori: 4-
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
20% ? Ridicolo Per lavorare io pendolo: il 20% su pedaggi degni di Bulgari Vi sembra uno sconto ? A me sembra una ineducata presa in giro. Sig. Ministro, con tutto il rispetto: so che Lei ha un fisico da corridore e corre spesso. Vada dunque a fare una delle Sue belle maratone: sicuramente riuscirà ad essere meno irritante.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Vendetta locale ? vendetta locale ? Plausibile e possibile, se non probabile. Ciò non di meno, appare evidente da parte dell'allora non Ministro De Girolamo un comportamento non istituzionale, mirante solo a placare e soddisfare piccoli interessi personalistici. In base a quale qualifica, infatti, come si legge nelle diecimila trascrizioni reperibili sul web (ammesso e non concesso, quindi, che i virgolettati siano veritieri), l'allora non ministro metteva pesantemente bocca nelle nomine amministrative, primariali e, addirittura, relative alla ristorazione ? Quale competenza ha ed aveva e, soprattutto, quale ruolo ha ed aveva per decidere se il Dottor Pinco è meglio del Dr Pallino e/o se o' cafè lo fa meglio Tizio invece di Sempronio ? Sono dei cialtroni.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
non ne dubito Non ne dubito: sono un ricercatore clinico - posso dirlo (?): con un alto profilo - e gli italiani hanno genio, sregolatezza, inventiva. Peccato il paese sia quello che è
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Agnelli Agnelli: specchio della povera Italia
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 246 commenti
con 221 commenti
con 147 commenti
con 99 commenti
con 85 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP