egocentrico

Martedì 30 Novembre, 00:00
Semplice ! Macron non è un presidente e non ne ha la levatura. E' solo un nominato da poteri molto più grandi di lui, messo su quella poltrona per servirli di tutto punto. E lo farà, perché ha tutta la convenienza a farlo. Gli elettori francesi, dopo Sarkozy e Hollande, hanno preso un terzo abbaglio. Macron è democratico e liberal-riformista, ma solo a parole. Come del resto Renzi, Merkel e tanti altri. Chi veramente ha i poteri non sta sulla passerella, spesso non ne conosciamo neppure i nomi. Da questi governanti non arriveranno riforme di alcun tipo, perché chi li guida a distanza non le vuole. "Il popolo sovrano" ? Una vera amenità. Non è mai esistito. Diceva giustamente lo scrittore Martk Twain: "votare è inutile, se lo fosse, pensereste che ve lo consentirebbero?"
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Lei deve pensare prima di scrivere. Il solito fazioso appartenente al pensiero unico delle sinistre. Perdenti ovunque e in via di estinzione. I reati devono essere tutti perseguiti e le condanne comminate. Condanne dure, che servano da lezione a chi commette reati e dissuada gli altri dal commetterne. Non credo sarebbe piacevole trascorrere DIECI anni in prigione, per aver rubato una autovettura. Con il paese allo sbando attuale le condanne devono necessariamente essere dure, senza sconti di pena, permessi, indulti e amnistie. Chi rompe .... deve pagare. E rimborsare quello che ha rotto. Quelli da lei incautamente citato Forza Nuova, CasaPound), tanto per fare polemica, sono i primi che chiedono rigore e condanne giuste per tutti i malavitosi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il solito rito direttissimo. Domani saranno tornati alla loro "occupazione". Giudici, siete penosi. Cercate sul dizionario il vocabolo "Giustizia", perché non avete idea di che cosa significhi quella parola.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ho già scritto che questi incontri preliminari fra i vari capi di governo, e poi quello comune dei prossimi giorni, porteranno a nulla. Aerei di stato che volano in ogni direzione, accoglienze agli aeroporti, guardie d' onore in sfilata, e ....... molte chiacchiere. E tali resteranno. Salvini, solo lui sta cercando di smuovere le acque, per non permettere che il nostro paese continui a essere la discarica umana del' Europa, come è avvenuto sino a oggi, ma è osteggiato da molti, con offese e epiteti di ogni tipo, tutti provenienti dai perdenti della sinistra o dai nullafacenti della UE. Dopo le prese di posizione del nostro governo, in Europa si sono allarmati, si sono svegliati dal loro torpore e ignavia .... (.... intanto c'è l' Italia con le sue coste che raccoglie ....). Oggi si deve forzatamente andare avanti in questa direzione, usando toni duri e anche minacciosi. Quando fa loro comodo ci dicono che "l' Italia ha salvato l' onore del' Europa" (perché li abbiamo raccolti quasi tutti noi), quando pretendiamo iniziative concrete per non soccombere, allora per le anime pie d' Europa e delle menti bacate delle sinistre italiane, diventiamo razzisti, nazisti, c'è chi evoca campi di concentramento, fascismo, c'è chi offende con parole inaccettabili (siamo disgustosi, vomitevoli, secondo qualcuno). E' ora di arrivare con urgenza a regole ferree e rispettate da tutti, e non arretrare di un millimetro.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
ONU: ente sovranazionale ipocrita, inutile, costosissimo, che non è mai stato in grado di risolvere alcun problema. Migliaia di funzionari pagatissimi, aerei privati, una truppa di testimonial inutili fra attori cantanti e calciatori, tutti ricchissimi, che ogni tanto raggiungono dei punti di crisi del pianeta (vedi la Jolie giorni addietro), ovviamente in tutta sicurezza, fanno un giretto fra le macerie, e se ne ritornano alle loro comode e costose ville con gli aerei executive con i quali sono arrivati. ONU è affetta dal pensiero unico dominante, è impastoiata in un vomitevole politically-correct, così estremo, che spesso si contraddice da se stessa. Un terzomondismo da strapazzo e inutile, perché a ben vedere i fatti, nei paesi del terzo mondo dove ONU mette i piedi, non progrediscono di un millimetro le condizioni delle popolazioni povere e nessun conflitto ha mai risentito positivamente della presenza degli inutili caschi blu". Se venisse chiusa definitivamente, soldi risparmiati per tutte le nazioni contribuenti, livello di ipocrisia in netto calo e migliaia di passacarte nullafacenti e con alti stipendi .... a spasso. Trump ha fatto bene.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Certo che a sparare scemenze non vi batte nessuno. Arriviamo velocemente, certo, ai campi di concentramento, che esistevano in tutti i paesi a guida comunista (tipo quelli della rivoluzione culturale: li chiamavano campi di rieducazione), o nel paese di Pol Pot e dei suoi Khmer rossi, nella Jugoslavia di Tito, in Siberia eccetera. aggiunga pure qualche bomba tipo Hiroshima, contro un Giappone che era peggio del nazismo, o magari ci metta anche le Crociate, di esclusiva pertinenza dei Papi. Risalga indietro nel tempo e arriverà alla Persia e a Alessandro Magno, invasore di mezzo pianeta allora: Non faccia ridere per favore, e lasci i lager nazisti alla storia del passato.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Inizia alla grande la stagione delle frottole, suggerire dai soliti benpensanti perdenti e con il fegato avvelenato. Perché tale episodio non è stato denunciato a suo tempo? Cosa fanno, come quelle pseudo attrici che, dopo venti trenta anni, scoprono di essere state violentate o molestate dai produttori cinematografici, ma solo dopo che quelli hanno permesso loro di fare carriera? Se poi l' informazione viene dai centri sociali, è come se avesse parlato il "Verbo divino". Piuttosto, i due del Mali sono giunti qui più di due anni or sono, da quanto riferisce l' articolo. Uno ha ottenuto un permesso umanitario, e l' altro? In che posizione è? Regolare? E che fanno per mantenersi? Si sono integrati e sono stati assunti da aziende della zona, in base alle loro esperienze e capacità lavorative, oppure li manteniamo noi attraverso i centri sociali, che di sociale hanno proprio nulla? Finitela di raccontare balle a cui non credereste nemmeno voi stessi, se non foste ideologicamente tarati dai deliri tipici delle sinistre estreme.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Vedrete, come al solito incontri tanti, chiacchiere a valanga, assicurazioni e impegni comuni da prendere, ma i fatti saranno uguali a ZERO. Potete tranquillamente scommetterci.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Lo stato italiano, come scriveva Piero Ostellino in un suo saggio, è .... uno Stato carogna. Predilige ROM africani, delinquenti, mafioso italiani e stranieri ai propri abitanti onesti. Ripeto: "Uno Stato carogna". Vi consiglio di leggere questo libro, che potrebbe aprire le menti di molti e farli ragionare, anziché sparare scemenze a raffica. Salvini va bene, questi problemi devono essere risolti. Voi di sinistra, bastian contrari nati, che avete perso tutte le battaglie, continuate pure a riempirvi la bile di fiele e a offendere. Un giorno vi scoppierà anche quella, quindi: attenti agli schizzi ! E' amara.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Certo erano meglio i governi a trazione PD: Gentiloni, Renzi, Letta e il Bildelberg Monti, tutti amici di banche , finanze e sfruttatori. Loro si che sono intelligenti, vero? Tutti questi citati non hanno mai maneggiato soldi sporchi, di dubbia provenienza o imbrogliato il prossimo attraverso le banche. Giusto?
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Come stanno ancora sbarcando, ma in numero molto minore rispetto ai precedenti periodi, verrà il giorno che saranno imbarcati su navi e aerei e si ritroveranno dove sono partiti. Ci avranno rimesso anche quelle cifre, non trascurabili, pagate ai trafficanti, per arrivare clandestinamente nel nostro paese. Sia pure orgoglioso delle sue sinistre, sono scomparse in tutto il pianeta e, dove persistono, si vive piuttosto male: Venezuela, Corea del Nord, Eritrea, Mozambico eccetera. I rimasugli di una lunga stagione di una delle ideologie più marce della storia. In quanto alle pene da comminare per chi commette reati, vediamo spesso che tutti questi extracomunitari, così cari ai sinistri, spesso la fanno franca, grazie a giudici altrettanto politicizzati a sinistra. Il suo discorso, come vede, non regge.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Parliamo anche dei soldi e delle banche del PD, visto che vuoi trattare argomenti legati al denaro.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Romeni? Ma guarda guarda. Questi simpatici individui di cui la Romania, con il loro "svuota carceri" si è liberata, eliminando contemporaneamente spese e fastidi, e mandandoli tutti qui. La Romania e la Bulgaria NON dovevano essere ammesse nella UE. Sono delle palle al piede. L' Unione doveva rimanere a nove, quando entrarono a farne parte Portogallo e Spagna. Il resto dei paesi del' Est Europa, piuttosto disastrati dopo cinquanta anni di regimi comunisti, potevano farsi una loro unione. Meno che mai dovevano far parte di Shengen e della libera circolazione di persone e merci. Da quei paesi abbiamo solo concorrenza sleale di ogni tipo: commerciale, sui trasporti su gomma, merci scadenti e taroccate, e molti fastidi e costi causati dai troppi abitanti di quei paesi dediti alla malavita in Italia: arresti, danni patrimoniali agli italiani per i troppi furti, forze del' ordine sempre in movimento, tribunali e processi, avvocati d' ufficio (che paghiamo noi) per difendere questi delinquenti eccetera. Giorno verrà che la UE crollerà come un castello di carte. Sarà un grande giorno, almeno per noi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Nessun nazismo, qui si cerca solo di stabilire un poco di ordine. Del resto, nei paesi comunisti di tutto il mondo, nei paesi ai quali guardavano con estatica emozione i comunisti italiani e non, l' ordine c'era, le università non venivano occupate da studenti sfaccendati a farsi canne su canne, vi era un controllo capillare già al' arrivo in aaeroporto. Non ci si poteva fidare neppure dei tassisti e del personale alberghiero, molto spesso a libro paga dei servizi di sicurezza interni. Le polizie politiche dai nomi famosi quali il KGB, la Stasi, Securidade ecc.Entrare in URSS, Cina, Polonia, Ungheria, Bulgaria, Cecoslovacchia (non parliamo poi del' Albania, dove era quasi impossibile ottenere un visto, se non dietro sollecitazione motivata e garanzie del PCI, e con percorsi stabiliti e nessuna deroga al programma) occorrevano visti e permessi di ogni tipo, e non tutte le località erano raggiungibili. Molte erano off-limits (per ragioni di sicurezza, dicevano). Io direi che, oltre a Hitler, i sistemi nazisti li hanno perseguiti tutti i paesi a guida comunista, marxista-leninista, maoista eccetera. E gli idioti italiani delle sinistre strepitano tanto ancora oggi e ci sono sempre cascati come dei polli.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Era un presidente votato più dai ricchi che dai poveri. Uno con la puzza sotto il naso. Pro clandestini, pro tutto quello che è illegale, ma stia sicuro che nelle sue ville (ne ha più di una) di migranti e clandestini ospitati non ce ne sono, ne ce ne saranno mai.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Voi sinistre & affini, negli ultimi anni avete sbattuto il grugno più volte, ma ancora non vi basta. Non avete capito la lezione. Il censire una etnia che vive sul nostro territorio, incontrollata e dedita a ogni sorta di reati, non solo è proponibile, ma necessario e da fare al più presto. Toglietevi i paraocchi che vi hanno piazzato il PD e gli altri partiti a loro simili. Da sinistra hanno saputo vomitare solo ipocrisie e hanno concluso niente di buono per il paese. Solo danni. E poi, via, perché lo definisce referendum? Conosce la lingua italiana a sufficienza, visto che si prende l' incomodo di scrivere sui blog? Prenda un dizionario e cerchi sia "referendum" che "censimento". Dopo, forse, avrà le idee più chiare.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
La tradizionale ospitalità non va confusa con il permettere l' ingresso di clandestini, persone che non sono profughi di alcuna guerra, sono giovani e possono essere di aiuto nei loro paesi e non certo in Italia, dove si troveranno a fare i mendicanti, gli sbandati, preda di caporalati, mafie o delinqueranno per conto proprio. La "tradizionale ospitalità" esiste e deve venire incontro a chi è stato costretto a lasciare il suo paese per sfuggire a bombe e persecuzioni. La maggior parte di coloro che sono entrati in Italia negli ultimi cinque anni non aveva alcuna di queste caratteristiche. Salvini si esprime in maniera schietta e diretta, ma dice cose giuste. I ROM sono ormai incontrollabili, ne commettono di tutti i colori, e neppure vengono arrestati in flagranza di reato. Perché? Sono gli italiani a subire le loro prepotenze. Perché? Tutto questo deve cambiare e per prima cosa si deve cominciare a capire chi si trova sul territorio italiano e agire di conseguenza.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Nessun periodo buio. Le leggi vanno rispettate. Fare i furbi, mandando dei bambini soli in avanti, sperando poi che quello faciliti l' ingresso dei genitori, o viceversa, lasciare i bambini al paese, entrando come clandestini per primi e sperare che poi il bambino, perché minore venga fatto liberamente entrare, è un trucco che non deve pagare. Quando vado negli USA (e capita almeno una volta ogni anno), devo avere passaporto apposito, abilitato per l' ingresso in quel paese, rilasciato dopo il prelievo delle mie impronte digitali, denaro e carte di credito, biglietto aereo con il volo di ritorno e fornire il nome del' albergo o indirizzo privato dove risiederò in quei giorni. La clandestinità è reato ovunque (meno che in Italia con i governi di sinistra, ma sta cambiando) e nessun paese concede l' ingresso a individui di altra nazionalità, senza un valido motivo e privi di visti di ingresso.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Esatto, questa è faziosa distorsione della realtà da parte di un importante quotidiano italiano. La parola bambino (o bimbo) viene infilata dappertutto, quasi potesse essere un grimaldello per aprire porte e sbloccare coscienze. Esistono le leggi. Un comportamento vergognoso? Ma è quello dei genitori che mandano i figli da soli, o che al contrario, partono, li lasciano soli, sperando che poi il loro arrivo (essendo bambini) faciliti l' ingresso illegale.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Si, le sinistre sono i veri razzisti, oltre che stupidi e autolesionisti. Ma essendo stupidi, non se ne avvedono.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
In Italia, una parte di persone, evidentemente ideologizzate fino al midollo, tende a difendere la negatività in ogni suo aspetto: di chi commette reati, chi fa del male, chi viola le leggi. Bastian contrari nati e cresciuti tali. Le sballate ideologie di sinistra hanno alimentato il numero di queste persone, portandole a devianze di pensiero, difficilmente emendabili. Si parla a sproposito di nuovi nazismi, di campi di concentramento di pulizie etniche eccetera. Credo che troppi abbiano urgente bisogno di un centro di igiene mentale, fra i sinistrorsi di professione teleguidati da una delle intellighenzie negative e settarie fra le più stupide del pianeta.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma i ROM, cosa sono? Forse una specie protetta come i Panda? I più rubano e delinquono, non rispettano alcuna regola, prepotenti e sporchi. Queste alzate di scudo di sinistrorsi e benpensanti alla rovescio, di illusi e buonisti a parole stanno diventando insopportabili. I ROM delinquono, rubano. Non sanno fare altro. Quindi vanno controllati e, se commettono reati, vanno messi in carcere. Non abbiamo nulla da imparare dalle loro usanze e abitudini. L' etnia zingara è originaria del Nord del' India. Nel corso dei secoli ci sono state diverse diaspore, perché i popoli Indù li hanno cacciati dal loro paese e da quei territori (suppongo per gli stessi motivi per i quali non sono sopportati quasi ovunque). Si sono così sparsi per l' Europa in periodi differenti: Spagna, Balcani, Italia, Russia, Romania, Bulgaria. Mantenendo sempre una chiusura totale verso gli abitanti dei paesi dove sono andati a risiedere. Inizialmente erano erano nomadi, ma col tempo sono diventati stanziali. Non hanno mai contribuito alla crescita dei paesi dove si sono fermati, perché la loro attitudine è di mantenere il loro isolamento, senza manifestare alcun desiderio o sforzo per integrarsi. L' Italia non ha certo bisogno di questi soggetti, che creano solo problemi di ogni tipo e, dove si insediano, trasformano il territorio in vere latrine a cielo aperto.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Vogliono un porto? Tripoli, Benghazi, Derna, Sirte.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Salvini, avanti tutta. Si possono ritirare anche i permessi di residenza così incautamente e stupidamente rilasciati da governi e magistrati targati PD, magari per ragioni umanitarie (??). L' Egitto non è in guerra. E' un paese turistico. Rispeditelo la, ci penserà il suo presidente Al-Sisi a personaggi come questi. Specialmente se afferma di essere di ISIS o di qualche altra galassia di terroristi.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Ma quale rito direttissimo? Per ritrovarceli fra pochi giorni nuovamente fra i piedi ad aggredire altre persone? IN GALERA!!!!
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Prodi, quale ruolo deve giocare l' Italia in quei due paesi fra i più poveri e malandati del pianeta? Forse state studiando qualche nuova forma di aiuti, o di cooperazione internazionale, investimenti strani, che già sappiamo come andrebbero a finire? Ho lavorato alcuni anni in Eritrea, durante il periodo di massima tensione e guerra contro l' Etiopia. Quando andavo a fare la spesa, per acquistare gli alimenti che usavamo nella mensa della ditta italiana, trovavo quintali di prodotti in cartoni, con le scritte in diverse lingue, tipo: "dono degli USA al popolo eritreo", "dono del' Italia al popolo eritreo" e via di questo passo. Prodotti venduti a caro prezzo nei pochi piccolo market di Asmara e sui quali i proprietari si arricchivano. Il popolo eritreo, in massima parte povero e senza lavoro, non aveva ne accesso, ne possibilità al' acquisto di quei prodotti donati al governo da molti paesi. E' questo che si intende per ...... giocare dei "nuovi ruoli"? Lei Prodi, ha già fatto troppi danni con i suoi due governi malandati. Il suo governo ha creato la precarietà e i contratti "atipici", che prima non esistevano. Forse è meglio che lei si levi dalle scatole una volta per tutte. E sul' IRI, da lei presieduta per anni e liquidata (al' italiana), niente da dire? Lei è una disgrazia: chieda in giro, si informi e glielo confermeranno.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Probabilmente nemmeno se sganciassero una bomba termonucleare su qualche città italia.a In questo paese, la giustizia è un optional. Giudici vergognosi, indegni e menefreghisti dei compiti che dovrebbero svolgere.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Credo che lei sta facendo un po' di confusione. L' Europa dei popoli (europei) non significa l' Europa del' entrata e transito libero dei clandestini. E comunque, vista da anni la incapacità da parte dei burocrati della UE a formulare piani concreti (e non solo sulla questioni della immigrazione regolare, che non è affatto la attuale migrazione di clandestini e non aventi dirotto a protezione), sarà meglio che ognuno agisca per se. A noi italiani nessuno fa favori o regala qualcosa. Ognuno per se. Aiuto e libero accesso a chi NE HA DIRITTO. E solo a quelli.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Che buffonesche strumentalizzazioni, da parte di chi ha sempre respinto quelle persone ! Spagna e Francia, siete due vergogne, due paesi indegni. Non i vostri abitanti, sia ben chiaro, bensì i vostri pessimi governanti. Pronti a condannar gli altri: parole, parole, ma fatti .... zero.
dalla notizia:
Martedì 30 Novembre, 00:00
Il ministro tedesco ha ragione e, qualora non si raggiunga una intesa in materia di accoglienza e respingimenti, sarà bene che presenti subito una mozione di sfiducia contro Merkel, per far cadere il governo e mandare in pensione quella donna, fonte di guai per troppe nazioni europee. Noi, per parte nostra, chiederemo modifiche e adeguamenti alle regole, così come si apprestano a fare il tedesco e altri paesi. Salvini, va avanti e mantieni le posizioni prese. Le ONG se ne devono andare; rimanessero a navigare in mezzo al Mediterraneo: sarà una crociera permanente per gli equipaggi, ma dubito possa andare avanti. Occorrono gasolio, viveri e pagare gli stipendi del personale di bordo (che non sta li per beneficenza) e, senza soldi, di mare se ne naviga poco. Il loro finto buonismo è risultato essere un grande affare, in combutta con le bande di trafficanti libici, nigeriani e di altri paesi. L' essenziale è la modifica radicale dei trattati e poi ognuno si regolerà di conseguenza. Noi, e gli italiani lo hanno dimostrato nelle ultime elezioni e lo manifestano ovunque, di clandestini accattoni e nullafacenti, oltre che delinquenti, non ne vogliamo. Solo i profughi di VERE guerre devono essere accolti ed eventualmente andati a prendere direttamente da nostre navi o aerei, senza questi intermediari che sono i trafficanti, gli scafisti e coloro che stanno dietro a questo lurido gioco.
dalla notizia:
Utenti più attivi / 7 giorni
con 123 commenti
con 123 commenti
con 91 commenti
con 75 commenti
con 68 commenti
Utenti che segue
Ancora nessun utente!
Utenti che lo seguono
Nessun follower, per ora!
QUICKMAP