Walking Dead, lo zombie Michael Mundy prende a morsi la fan cosplay innamorata di lui

Walking Dead, lo zombie Michael Mundy prende a morsi la fan cosplay innamorata di lui
di Federica Macagnone
2 Minuti di Lettura
Martedì 10 Marzo 2020, 08:57

Guai per l’attore di “Walking DeadMichael Mundy, 52 anni, accusato di aver aggredito e preso a morsi una sua fan cosplay che aveva iniziato a frequentare, la 41enne Beverly Jackson. La donna ha raccontato di aver incontrato Mundy otto anni fa durante una convention horror in Gran Bretagna. I due hanno mantenuto i contatti e lei, affascinata anche dal fatto che lui avrebbe potuta introdurla nel mondo dello spettacolo, è capitolata.

Walking Dead, attesa per la nuova stagione

Quando l'attore, che ha fatto parte anche del cast di Flight con Denzel Washington, le ha chiesto se poteva utilizzare la stanza degli ospiti della sua casa di Manchester si è dimostrata ben felice di ospitarlo. Dal quel momento i due hanno iniziato a frequentarsi, ma lui in poco tempo si è rivelato aggressivo. 


Michael Mundy e Beverly Jackson 

«Mi sono innamorata di lui – ha raccontato Jackson - Inizialmente era molto affascinante e mi ha promesso di aiutarmi a entrare nel mondo nel cinema. Ma è diventato sempre più violento». Beverly ha raccontato di essere stata aggredita la prima volta nel 2018 in una camera d'albergo in Germania: «Mi ha colpito in faccia, mi ha morso le mani, il braccio e la schiena, mi ha dato un calcio e mi ha buttato fuori dalla stanza». Un’aggressività che Beverly non ha tollerato denunciandolo: Mundy è finito in carcere per un breve periodo lo scorso novembre dopo essere stato condannato per aggressione e aver ricevuto un divieto di avvicinamento.
 



L'attore, senzatetto dopo la sua liberazione, è finito nuovamente in prigione il mese scorso per aver violato l'ordine restrittivo, ma presto uscirà dall'HMP Liverpool. Una possibilità che terrorizza Beverly: «Temo che non si fermerà finché non sarò morta». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA