FABRIZIO CORONA

Riccardo Fogli scoppia a piangere a Verissimo: «Quando ti toccano la famiglia...». Silvia Toffanin ferma l'intervista

Sabato 13 Aprile 2019 di Emiliana Costa
Riccardo Fogli scoppia a piangere a Verissimo: «Quando ti toccano la famiglia...». Silvia Toffanin ferma l'intervista

ROMA - Riccardo Fogli in lacrime a Verissimo. L'ex naufrago dell'Isola dei Famosi, ospite oggi di Silvia Toffanin, si è commosso parlando di quello che è accaduto durante il reality di Canale 5. Quando Fabrizio Corona, in un videomessaggio, parlò di un presunto tradimento della moglie. Tradimento smentito dalla diretta interessata. Riccardo Fogli non riesce ad andare avanti nel racconto e Silvia Toffanin interrompe per un attimo l'intervista, permettengogli di bere un bicchiere d'acqua.

Marina La Rosa risponde su Instagram: «Vogliamo la verità o cazz*** micidiali?»


Riccardo Fogli, ecco cosa ha risposto Marina La Rosa su Instagram

Fabrizio Corona torna in carcere. «Caso Fogli non congruo con affidamento terapeutico»

Il pubblico è tutto con lui. Una volta superato il momento di commozione, il dialogo riprende e il musicista spiega: «Quando sei abbandonato su un'Isola e ti arrivano notizie sulla famiglia... Ho lasciato mia moglie sola in un casino come questo. Ma il mondo non l'ha travolta. Ora sta come una donna accusata di aver tradito il marito. Merita un rispetto». Riccardo Fogli torna a commuoversi. Silvia Toffanin lo conforta: «Io ero con te, tutta la gente è con te». Poi l'ex naufrago prosegue parlando di Marina La Rosa: «Sulla mia tomba scriveranno che ero un gentiluomo che scriveva belle canzoni, di lei scriveranno Gattamorta». L'intervista si conclude con la sorpresa di Roby Facchinetti, che legge all'amico una lettera molto commovente: «Non piangere più».


 

Ultimo aggiornamento: 14 Aprile, 09:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Vacanze studio all’estero: «Ciaone» e zero contatti

di Raffaella Troili

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma