Verissimo, Lorella Boccia e l'aggressione: «Noi minacciati con un coltello, temevo di perdere mio marito»

Sabato 12 Ottobre 2019 di Emiliana Costa
Verissimo, Lorella Boccia e l'aggressione: «Noi minacciati con un coltello, temevo di perdere mio marito»

ROMA - Lorella Boccia racconta l'aggressione a Verissimo: «Mi hanno schiaffeggiato. Poi mio marito...». La ballerina di Amici Celebrities ha raccontato a Silvia Toffanin la grande paura per l'aggressione subita da lei e suo marito, la notte tra il 3 e il 4 ottobre. Ecco le parole di Lorella Boccia: «Ero vestita carina, ero felice perché ero a cena con mio marito. Non pensavo che una serata romantica potesse trasformarsi in tutto questo. Siamo usciti dal ristorante e abbiamo incrociato due ragazzi. Ci hanno chiamato, ci siamo voltati ed è iniziato tutto. Ho pochissimi attimi di lucidità. Tendo sempre a cancellare. La paura più grande era per mio marito. Con un coltello ci hanno derubato. Avevo un ferma fedina, ma non riuscivo a toglierlo. E questa cosa a loro ha dato fastidio. Mi hanno dato uno schiaffo. Io non ho sentito niente, perché avevo paura che Nic reagisse. Nic ha reagito. Ma l'altro aveva un coltello, ho avuto paura di perdere l'uomo della mia vita». E conclude: «Ho voluto denunciare non solo alla polizia. Ma anche sui social. Molti haters mi hanno attaccato, ma non mi importa».

Silvia Toffanin a Verissimo: «Ho visto Claudio Bisio nudo, se volete farlo anche voi...»
 

 

Verissimo, confessione choc del rugbista Castrogiovanni: «I medici dissero: hai sei mesi di vita»


 

Ultimo aggiornamento: 19:11 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Noi, viaggiatori compulsivi con destinazione “ovunque

di Mauro Evangelisti

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma