A Verissimo i finalisti di Amici, Sangiovanni: «La mia diversità è stata compresa»

A Verissimo i finalisti di Amici, Sangiovanni: «La mia diversità è stata compresa»
di Eva Carducci
3 Minuti di Lettura
Sabato 15 Maggio 2021, 16:37

In studio da Silvia Toffanin sono intervenuti i finalisti in gara nell'edizione di Amici. Presenti a Verissimo Aka7even,Giulia StabileAlessandro CavalloDeddy Sangiovanni. 

Amici 2021, stasera la finale ma è già l'edizione dei record: in gara Sangiovanni, Deddy e Aka 7even

Ad aprire le danze il "disco d'oro", Sangiovanni: «Non sono agitato, sono carichissimo, non vedo l'ora di esibirmi. Sono il più piccolo, ho compiuto diciotto anni nella scuola, me lo ricorderò per sempre. Sono soddisfattissimo che le parole che comunico alle persone piacciano e sono sicuramente fiero di me stesso, anche se una parte di me punta a non fermarsi, credo che non ci si debba mai fermare, punterò ancora più in alto. Questo è il mio riscatto, finalmente questo è il primo posto in cui la mia diversità è stata compresa e accettata, una cosa che ho sempre sognato. Non incolpo nessuno ma ho vissuto dei contesti nella mia vita in cui non mi sono sentito adatto. Ognuno prima o poi il suo posto nel mondo riesce a trovarlo. Io ho trovato il mio nella musica. So quanto Giulia ha lavorato per raggiungere questo obiettivo e so il messaggio che vuole mandare, vederla felice rende felice anche me».

Un legame nato nella casa quello fra il cantante e la ballerina Giulia, che replica così: «Un po' di ansietta ce l'ho. Sono l'unica ragazza, come mi trattano? Una domanda che mi aspettavo, dai, mi vogliono bene. Sono un po' la fan numero uno di Sangiovanni, e si Lady è dedicata a me, anche se dovrebbe dirlo lui. Per me lui è diverso da tutti, non ha nulla di sbagliato, tranne quando discutiamo».

La paura di essere sé stessi, di accettarsi e di amarsi li ha uniti. Parla Giulia, che spesso si nasconde dietro una risata per attenuare il nervosismo: «Mi sento molto diversa rispetto a quando sono entrata nel programma. Ho iniziato a accettarmi tantissimo, ognuno ha le proprie insicurezze, e io ho iniziato ad accettarle. Riuscire a vedermi struccata allo specchio mi ha fatto crescere, mi guardo allo specchio e non mi giro dall'altra parte. Ora mi trucco solo una volta a settimana, e poi Sangio mi fa sentire sempre bellissima».

© RIPRODUZIONE RISERVATA