AMADEUS

Sanremo, Tiziano Ferro canta Mia Martini, stecca e piange: «Ho rovinato tutto, scusate»

Martedì 4 Febbraio 2020
Sanremo, Tiziano Ferro canta Mia Martini, stecca e piange: «Non ce l'ho fatta, scusate»

Un Tiziano Ferro commosso, in lacrime, emoziona il teatro Ariston di Sanremo. Un bacio al cielo e poi un pianto liberatorio, stretto in un abbraccio ad Amadeus. Tiziano Ferro regala brividi ed emozioni con "Almeno tu nell'universo" di Mia Martini, ma alla fine si arrende a una stecca. «Per un cantante questa è un'operazione a cuore aperto», si scusa il cantautore che poi spiega: «È la prima volta che un uomo canta questa canzone. Bruno Lauzi diceva che non può essere declinata al maschile. È stato un salto nel buio, e un po' non ce l'ho fatta, ma chissene frega». A microfoni chiusi si lascia scappare persino un «ho rovinato tutto» che le telecamere riescono a cogliere.

LEGGI ANCHE Sanremo 2020, Salvini non guarda il Festival: «Sono a teatro a vedere Pino Insegno»
LEGGI ANCHE Achille Lauro spogliarello e nudo sul palco a Sanremo: «Io come il San Francesco di Giotto»

 

Almeno tu nell'Universo dedicata da uomo a uomo

"Almeno tu nell'universo" viene dedicata per la prima volta da uomo ad uomo, come lo stesso cantautore (che l'anno scorso ha sposato il suo compagno statunitense) sottolinea alla fine della sua esibizione visibilmente commosso. «Questa è un'operazione a cuore aperto», ha detto Ferro, ricordando come fosse la prima volta che questa canzone venisse eseguita da un uomo.
 
 

 

Ultimo aggiornamento: 5 Febbraio, 20:15 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani