Tivùsat, in arrivo 5 canali in 4K e gratuiti. Da Nasa Tv a 4K Universe

Lunedì 11 Novembre 2019 di Paolo Travisi
Tivùsat, in arrivo 5 canali in 4K e gratuiti. Da Nasa Tv a 4K Universe
Centoquindici canali gratis e l’offerta in 4K che si amplia. La piattaforma Tivùsat, infatti, si arricchisce di 5 canali in 4K, il nuovo standard tecnologico televisivo, con immagini dalla definizione strabiliante, con una qualità 4 volte superiore a quella in HD. In Italia sono oltre 3,5 milioni gli italiani che hanno attivato le carte per accedere ai canali Tivùsat, che guarda al futuro, quando il 4K sarà lo standard qualitativo per tutti. 4K Universe, Rai 4K, Nasa Tv, Fashion Tv ed Eutelsat 4K1, i 5 canali disponibili sulla piattaforma, a cui nel 2020 se ne aggiungeranno altri 2, per un totale di 115 canali, dei quali 50 già in HD.

“Solo su Tivùsat si possono vedere i canali in 4K completamente gratis. E’ sufficiente acquistare la nuova CAM 4K, che sostituisce il tradizionale decoder esterno, attaccarla al televisore e collegarlo al satellite (su Eutelsat Hotbird 13° Est)” considera Tullio Camiglieri, direttore comunicazione Tivù Srl, alla presentazione di Tivùsat 4K  “abbiamo messo insieme canali importanti e facilitato la fruizione, passando dal decoder alla CAM 4K, che permette di accedere ai 5 canali 4K con maggiore facilità, senza doversi abbonare per forza alla Pay tv”. 
Secondo le stime più recenti, entro il 2025, il mercato mondiale delle tv 4K raggiungerà il valore di 380,9 miliardi di dollari, e nel nostro paese i possessori di tv di ultima generazione stanno crescendo. L’anno passato sono stati distribuiti alle filiali di vendita 65 milioni di apparecchi, mentre per l’anno in corso le stime parlano già di 74 milioni di spedizioni pianificate.

“Gli schermi in 4K si stanno diffondendo rapidamente, anche se in Italia si continua a guardare la tv in standard vision” commenta Luca De Bartolo, direttore commerciale e marketing di Tivù srl, “con la CAM 4K il collegamento è facilitato ad un prezzo basso, (poco più di 100 euro e già disponibile su Amazon) e senza alcun abbonamento”. 
Tra i cinque canali 4K, c’è 4KUniverse, un canale generalista con programmi, serie tv, docu-film, NASA Tv con immagini ineguagliabili provenienti dallo spazio ed il canale Rai 4K, che ha tra i suoi punti di forza il programma di Alberto Angela, Ulisse, girato in 4K, come ha precisato il regista del programma Gabriele Cipollitti. "Il 4k comporta mezzi di ripresa complessi, apparati d’illuminazione complessi e professionalità molto alta, a tutti gli effetti paragonabile ad un team di ripresa cinematografica. E’ uno sforzo incredibile per la televisione, perché i tempi di ripresa si allungano, ma i dettagli di quello che riprendiamo sono molto ricchi, incredibili perché aumenta la profondità di campo che offre la tecnologia 4K". © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani