Mamma vive in un container con 3 figli, dopo la denuncia di Storie Italiane avrà una casa dal Comune

Lunedì 11 Maggio 2020
Una mamma in estrema difficoltà aveva raccontato venerdì scorso la sua difficile situazione a Storie Italiane: Miriam da due anni vive in un container di 32 mq con i suoi tre figli di 17, 16 e 8 anni in condizioni igieniche precarie. La storia nella puntata in onda oggi, 11 maggio, ha avuto un bellissimo epilogo: “Stamattina ho incontrato il direttore dei Servizi Sociali di Fiumicino, il dottor Sbrega, ci siamo confrontati e mi ha fatto una proposta: per cinque mesi ha trovato un appartamento in affitto, pagato da loro, disponibile da subito per me e i miei figli", ha spiegato Miriam commossa in collegamento in diretta su Rai1.

“Un posto al sole” diventa “Un po' a casa”, arriva la versione lockdown della soap
Alberto Castagna, il ricordo di Francesca Rettondini a 15 anni dalla morte: «La nostra storia strumentalizzata»

"Avrò finalmente un appartamento dal comune, un pavimento e dei muri veri. Ringrazio te Eleonora, mi scuso per la commozione ma dopo due anni non mi sembra vero”, ha detto Miriam rivolgendosi alla padrona di casa. “Queste sono grandi vittorie. Sono veramente felice che tu possa entrare in questo appartamento dignitoso per cinque mesi. Ti seguiremo per capire anche il dopo e sono felice che tuo figlio non si debba più svegliare con le blatte sulla schiena o che tu non debba proteggerti nel container dai topi", ha aggiunto la Daniele, anche lei commossa dal lieto fine.

“Non sono molto espansiva, ma sono davvero contenta. Credo che quando i cittadini parlano con le istituzioni competenti, la televisione può rivelarsi un mezzo positivo per unire le due parti che possono avere incomprensioni. Spero tu possa adesso possa essere più serena", ha concluso la conduttrice. © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Roma deserta, i controlli e la storia di Marta abbandonata in strada dai vigili (come in una favola)

di Pietro Piovani