Storia di una ladra di libri, stasera in tv su Canale 5: la storia della piccola Liesel che sopravvive al Nazismo grazie alla lettura.Trama e cast

È il 1939 e siamo nella Germania nazista. La Morte è la protagonista indiscussa. L'unico modo per sopravvivere a tutto questo per Liesel è la cultura. Una storia toccante tratta dall'omonimo romanzo

Storia di una ladra di libri, stasera in tv su Canale 5 il film che mette la cultura contro l'Olocausto: trama, cast e curiosità
4 Minuti di Lettura
Martedì 24 Gennaio 2023, 11:46

Storia di una ladra di libri, stasera in tv, martedì 24 gennaio 2023, su Canale5 va in onda alle 21.40 la pellicola, del 2013, tratta dall’omonimo libro di Markus Zusak del 2005, prodotta tra Stati Uniti e Germania. Le riprese si sono svolte in Germania, in particolare a Görlitz nel territorio della Sassonia. Alcune scene si sono svolte anche a Berlino. Il film non è ispirato a una storia vera, ma trae spunto a un episodio realmente accaduto. Una storia che commuove e lascia il segno, e che andrebbe guardata soprattutto in questo periodo, a ridosso della Giornata della Memoria.

Black Out: vite sospese, stasera in tv su Rai1 la seconda puntata: cast e trama. Dove è stata girata la fiction con Alessandro Preziosi?

Storia di una ladra di libri, stasera in tv: perché vederlo

“Storia di una ladra di libri” racconta le vicende di una giovane ragazza tedesca, Liesel, e della sua famiglia ai tempi del nazismo. Lo scrittore del romanzo ha basato la sua opera su alcuni fatti raccontati dai suoi genitori, originari della Germania. “Storia di una ladra di libri” mostra lo spaccato di vita di una famiglia che non si adegua al regime.

La trama

La trama. È il 1939 e siamo nella Germania nazista. Tutto il Paese è col fiato sospeso. La Morte è la protagonista indiscussa. Il giorno del funerale del suo fratellino, Liesel Meminger (Sophie Ne'lisse) raccoglie un oggetto seminascosto nella neve, qualcosa di sconosciuto e confortante al tempo stesso, un libriccino abbandonato lì. Liesel non ci pensa due volte, le pare un segno, la prova tangibile di un ricordo per il futuro: lo ruba e lo porta con sé. Così comincia la storia di una piccola ladra, la storia d’amore di Liesel con i libri e con le parole, che per lei diventano un talismano contro l’orrore che la circonda. 

Adottata all'età di nove anni, Liesel vive con i genitori (Geoffrey Rush ed Emily Watson) in un quartiere tedesco di operai. Testimone degli orrori del nazismo, Liesel trova conforto nei libri (oggetti ritenuti spesso pericolosi e perciò eliminati fisicamente dal Führer e dai suoi seguaci) da quando, dopo averne rubato uno, comincia a collezionare volumi e impara a leggere grazie al suo vicino di casa mentre i suoi genitori nascondono sotto le scale della loro abitazione un rifugiato ebreo (Ben Schnetzer). Sono i libri a salvare ogni giorno Liesel dalla crudeltà del tempo in cui vive, e sono sempre i libri a fare da collante fra la protagonista e MaxInfine è sempre grazie ai libri che Liesel instaura inizialmente una amicizia con il suo giovane vicino di casa Rudy. Il sentimento però si trasformerà in qualcosa di più profondo con il passare del tempo.

Boomerissima, stasera in tv su Rai 2: Alessia Marcuzzi infiamma il web con una pole dance. Ospiti e anticipazioni della terza puntata

Insieme a Max, Liesel salva i libri dai roghi nazisti o li ruba dalle biblioteche, alimentando una passione capace di far diventare il piccolo mondo della cantina un universo di sogni e possibilità. “Storia di una ladra di libri” racconta il periodo del conflitto mondiale gettando lo sguardo su un fatto che spesso viene trascurato: il rogo dei libri. I libri sono conoscenza e per questo sono un'arma temutissima da ogni dittatore. Con Adolf Hitler al potere in quegli anni, i roghi di libri furono numerosi ed implacabili: alle fiamme sono stati destinati scritti di oppositori del regime, ma anche opere di intellettuali non allineati o ufficialmente contrari alla vulgata nazista. 

Cast e curiosità

Il film ha come regista Brian Percival e nel cast ci sono Sophie Nelisse, Geoffrey Rush, Emily Watson, Ben Schnetzer, Nico Liersch, Barbara Auer, Rainer Block, Oliver Stokowski e Matthias Matschke. La voce narrante nella versione originale è di Roger Allam, mentre in italiano il doppiaggio è a cura di Stefano Benassi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA