Stasera in tv su Rai 3 “A Private War”, il film sulla reporter Marie Colvin: trama e curiosità

Stasera in tv su Rai 3 “A Private War”, il film sulla reporter Marie Colvin: trama e curiosità
3 Minuti di Lettura
Giovedì 3 Giugno 2021, 11:39

Stasera in tv su Rai3 andrà in onda il film del 2018 “A Private War”: Rosamund Pike interpreta la reporter in Sri Lanka Marie Colvin, coraggiosa e quasi al limite dell'incoscienza ma dotata di un grande senso etico e grande empatia. In questo film, capace di andare oltre la semplice biopic, si conoscerà la vita di Colvin ma anche cosa significa essere reporter di guerra e vivere sulla propria pelle determinate esperienze. Il film, passato in anteprima alla Festa del cinema di Roma, arrivò in sala il 22 novembre 2018 ed ottenne due candidature al Golden Globe, tre al Satellite Award ed una al Director Guilds of America Award.

Isola dei famosi, i concorrenti si guardano allo specchio e non si riconoscono: le reazioni choc

Secondo film sui reporter di Heineman con una sublime Rosamund Pike

Il regista Matthew Heineman aveva dato centralità a un gruppo di giornalisti di guerra, nel suo film City of Ghost, che esponevano gli orrori dell'Isis. In "A Private War" riesce a conciliare il personaggio tra pubblico e privato tramite un racconto estremamente efficace tanto a livello visivo, che emotivo delle zone di guerra. Nota di merito a Rosamund Pike, capace di immedesimarsi in maniera sublime nel ruolo di Marie Colvin, l'attrice dichiarò nel 2018: «Non assomiglio molto a Marie. Sono più giovane di lei, non sono americana ma lo volevo davvero fare, lei è entrata nella mia anima in qualche modo». 

Stasera in tv su Rai1 “Notte Azzurra” il programma sulla Nazionale Italiana condotto da Amadeus: ospiti e anticipazioni

Chi è la protagonista?

Marie Colvin era una giornalista statunitense e dal 1986 è stata la corrispondente del giornale in Medio Oriente, diventando la prima reporter a intervistare Gheddafi dopo i bombardamenti statunitensi, mentre dal 1995 divenne corrispondente per gli Affari Esteri. Nel 1999, a Timor Est, le fu attribuito il merito di aver salvato 1500 civili da una zona presidiata da forze armate sostenute dall'Indonesia. La reporter ha perso l'occhio sinistro durante un servizio sulla guerra civile dello Sri Lanka quando fu colpita da un'esplosione da una granata il 16 aprile 2001. Nel 2011, si occupò delle primavere arabe in Tunisia, Egitto e Libia reintervistando Gheddafi in un momento storico estremamente teso. Nel 2012, Marie Colvin riuscì ad entrare in Siria nonostante i divieti e morì nell'attacco di Homs del febbraio di quell'anno a seguito di un'esplosione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA