Stasera in tv, oggi giovedì 21 aprile su Rai 2 «Maschi contro Femmine»: curiosità e trama del film con Paola Cortellesi

Stasera in tv, oggi giovedì 21 aprile su Rai 2 «Maschi contro Femmine»: curiosità e trama del film con Paola Cortellesi
3 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Aprile 2022, 13:05

«Maschi contro Femmine» è la commedia del 2010 che segna il ritorno del regista Fausto Brizzi nelle sale dopo il successo di "Ex" . Nel cast di attori, molti big del panorama comico italiano, tra gli altri Fabio De Luigi, Paola Cortellesi, Giorgia Wurth, Lucia Ocone, Alessandro Preziosi, Carla Signoris, Nicolas Vaporidis, Chiara Francini, Sarah Felberbaum, Paolo ruffini, Francesco Pannofino e Giuseppe Cederna. 

Carlo Verdone nuovo giudice sulla Rai: «Ora mi fermo e cerco i talenti della musica»

La trama

Il film ruota intorno al tema del conflitto tra uomini e donne. Quattro storie principali si intrecciano e si toccano in più punti creando intrecci avvincenti e divertenti.  La prima coppia sono Walter e Monica, che hanno avuto il loro primo figlio e non fanno l’amore da un anno: lui è un marito fedele, ma fatica a resistere alle avances della pallavolista Eva. Nel frattempo, i loro vicini di casa Chiara e Diego vivono un rapporto molto complicato, fatto di continui litigi: lui è un playboy incallito, mentre lei una infermiera con una forte coscienza sociale. Le cose sono destinate a cambiare quando Diego, a causa di un incoveniente, sprofonderà in uno stato di impotenza psicosomatica. Chiudono il cerchio Marta e Andrea, due studenti universitari e coinquilini, che "condividono" l'amore per una sensuale ragazza. Contemporaneamente, Andrea ha a che fare con la madre in piena crisi di mezza età.

Curiosità 

Maschi contro Femmine si apre con una citazione di Pensavo fosse amore invece era un calesse di Massimo Troisi: "Secondo me un uomo e una donna sono le persone meno adatte a sposarsi"

Durante la scena finale si può notare che la muta di Chiara è tagliata sui polsi. Ciò è dovuto al fatto che durante le riprese, svolte in una piscina a Torino, l'istruttore subacqueo Antonino Dolce ha rimediato all'inconveniente della muta troppo stretta per Paola Cortellesi tagliandola. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA