Hai scelto di rifiutare i cookie

La pubblicità personalizzata è un modo per supportare il lavoro della nostra redazione, che si impegna a fornirti ogni giorno informazioni di qualità. Accettando i cookie, ci aiuterai a fornire una informazione aggiornata ed autorevole.

In ogni momento puoi modificare le tue scelte tramite il link "preferenze cookie" in fondo alla pagina.
ACCETTA COOKIE oppure ABBONATI a partire da 1€

Stasera in tv, oggi giovedì 21 aprile su Canale 5 «Un figlio di nome Erasmus»: curiosità e trama del film con Ricky Memphis

Stasera in tv su Canale 5 «Un figlio di nome Erasmus», road movie emozionante per tutta la famiglia
3 Minuti di Lettura
Giovedì 21 Aprile 2022, 13:43

Stasera in Tv, giovedì 21 aprile, su Canale 5 «Un figlio di nome Erasmus», road movie diretta da Alberto Ferrari nel 2020. Nel cast quattro protagonisti principali Luca Bizzarri, Paolo Kessisoglu, Daniele Liotti e Ricky Memphis, un poker di attori consolidato che hanno già lavorato insieme. 

Trama

Quattro quaranenni si ritrovano dopo essere stati amici a 20 anni. Jacopo lavora per una multinazionale di carattere umanitario; Ascanio fa la guida alpina per manager in cerca di ispirazione; Enrico è un architetto candidato alla Camera dei deputati e in procinto di sposarsi; e Pietro è un "manager artistico" il cui principale cliente è un gruppo che fa cover dei Pooh. A riunirli improvvisamente a Lisbona è il funerale di Amalia, la donna che tutti e quattro hanno amato da ragazzi quando facevano l'Erasmus in Portogallo. Ma Amalia ha lasciato un'inaspettata eredità: un figlio concepito con uno di loro. Ma chi è il padre? Aspettando i risultati del test del DNA, i quattro amici decidono di andare alla ricerca di questo misterioso figlio ventenne e intraprendono un rocambolesco ed emozionante viaggio attraverso il Portogallo. Il viaggio diventa una metafora di un viaggio più profondo dentro sè stessi innescando un cambiamento destinato a rivoluzionare le loro vite.

Curiosità

A ispirare il regista Alberto Ferrari nella scrittura del lungometraggio è stato il desiderio di immaginare la reazione a una notizia, l’arrivo di un figlio, capace di cambiare la vita di chi la riceve in un secondo. Tutto raccontato dal punto di vista del futuro papà, personificato dai quattro protagonisti maschili.

Unitamente alla casa di produzione francese Radar Film, Eagle Pictures pare abbia intenzione di realizzare un remake della commedia, ambientato e girato tra Francia e Puglia, tra Parigi e Lecce.

© RIPRODUZIONE RISERVATA