Ornella Vanoni, polemica sul palco: «Sono venuta aggratis a Sanremo»

Giovedì 7 Febbraio 2019
Ornella Vanoni grande protagonista della terza serata di Sanremo

Incontenibile, fuori dalla regole, stratosfericamente Ornella Vanoni. La cantante quest'anno non ha partecipato in gara ma la sua performance, da ospite, passa alla storia di questa edizione del Festival. Entra in scena mentre Virginia Raffaele si "accorge" di qualche rumore alle spalle. Dall'orchestra appare la Vanoni con un vestito già visto: quello dello scorso anno quando, con Bungaro, partecipò con "Imparare ad amarsi": «2018, 2019, ma è tutto uguale non è cambiato niente, navighiamo a vista»

La comica viene subito "accusata" dalla cantante per l'imitazione dello scorso anno: «Mi hai rovinato la vita facendomi passare per una rimbambita, una rincoglionita, una maniaca sessuale... Recedi, stai zitta! Quando sei andata da Carlo Conti a fare la mia imitazione, ho passato un anno di inferno! Tutti i tassisti mi chiedevano se fossi stata a Sanremo, sono andata in crisi di identità».

Il top arriva nel momento della presentazione del brano di Patty Pravo. Per regolamento gli artisti in gara non possono parlare prima e dopo l'esibizione («Ma la Patty è una mia amica»), ma Ornella saluta la sua collega che si avvicina per un bacio tra "titani" della musica italiana («a una certa età, si può fare quello che si vuole»). Prima però della presentazione della canzone, Ornella Vanoni dice: «Sono venuta aggratis: che non diventi un'abitudine!».​

Capolavoro di autoironia, Ornella  Vanoni fa impazzire anche i social con la sua esibizione sul palco dell'Ariston. «Momento migliore di questa edizione», «un festival di vecchi, poi è arrivata la Vanoni», «Ornella, illuminaci la strada», «una carezza meravigliosa, invidiabile», è l'applauso su Twitter. Le si perdona anche la parolaccia che si è lasciata sfuggire in diretta, "porca puttana bastarda".

Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio, 01:14 © RIPRODUZIONE RISERVATA

LE VOCI DEL MESSAGGERO

Lozzi e il derby dei Casamonica, da Virginia solo una passerella

di Simone Canettieri

Visita i Musei Vaticani, la Cappella Sistina e San Pietro senza stress. Salta la fila e risparmia

Prenota adesso la tua visita a Roma